8 dicembre 2019
Aggiornato 13:30
Crisi Alitalia

Alitalia: GDF in sede azienda, acquisiti bilanci

Il Codacons: «Iniziativa presa dopo nostro esposto. Ora chiarire le responsabilità della crisi Alitalia»

Siamo soddisfatti dell’iniziativa della magistratura che ha mandato oggi la Guardia di Finanza presso la sede dell’Alitalia, acquisendo I bilanci consolidati della società degli ultimi dieci anni – afferma il Codacons – iniziativa che fa seguito al nostro esposto del luglio scorso depositato in Procura, dove si chiedeva proprio di acquisire la documentazione utile relativa alla crisi dell’azienda.

«Ora – spiega il Presidente Carlo Rienzi – vogliamo siano accertate e rese pubbliche le responsabilità e i nomi di coloro che hanno determinato o contribuito allo sfascio di Alitalia, e che siano intraprese le dovute azioni legali nei loro confronti».
«Il nostro obiettivo – prosegue Rienzi – è quello di tutelare gli azionisti, i dipendenti e i soci dell’azienda, perché solo grazie a questa tutela possono essere salvaguardati migliaia di posti di lavoro».

Intanto ieri l’associazione ha notificato il suo ricorso anche al Presidente del CdA Aristide Police, per l’azione di responsabilità extra-contrattuale avanzata attraverso l’atto del Codacons.