20 settembre 2019
Aggiornato 22:00
Lo spettacolo migliora, ma a danno dello sport

MotoGP ad Assen con il dubbio gomme: la Michelin stravolgerà anche questo GP?

I continui e imprevedibili cambiamenti di fronte delle ultime gare sono stati condizionati più dagli pneumatici che dalle moto o dai piloti. Sulla carta, quella olandese dovrebbe essere una pista meno severa per le coperture, ma anche stavolta non mancano le incognite della vigilia

Intervista esclusiva per il Diario Motori

Beltramo intervista Guidotti: «Così aiutiamo Ducati a crescere»

Non solo squadra satellite: la Pramac quest'anno ha il delicato incarico di sostenere lo sviluppo della Desmosedici GP17, di cui un terzo esemplare è affidato a Danilo Petrucci. Ci spiega i dettagli del programma il team principal

Moto competitiva e coppia di piloti giovane e talentuosa

La Yamaha punta al titolo mondiale anche in Superbike

Non c'è solo la MotoGP: oggi, nello stesso quartier generale del team della classe regina, la casa dei Diapason ha presentato la sua squadra per le derivate di serie. Che condivide lo stesso obiettivo: vincere il campionato

Tornano in pista le derivate di serie

Domenica si decide il Mondiale Superbike

Basta un decimo posto in almeno una delle manche di questo fine settimana a Jerez per assegnare il titolo iridato con tre appuntamenti di anticipo all'alfiere Kawasaki Jonathan Rea. Che poi potrà pensare a battere i record storici

Un altro centauro italiano in Superbike

Michel Fabrizio, ritorno al futuro con Ducati

Il pilota romano sostituirà l'infortunato Nico Terol in sella alla Panigale R del team Althea nella sua gara di casa a Imola. Con la rossa aveva già corso nella squadra ufficiale. Ma a inizio anno, per la prima volta dal 2006, era rimasto senza contratto

Il futuro del pilota ravennate

Melandri ha un piano B: tornare in Superbike con Yamaha

La casa giapponese deciderà entro giugno il suo rientro nel Mondiale SBK. E, deluso dalla Aprilia, 'Macio' sarebbe tentato di ricostruire il binomio con cui sfiorò il titolo nel 2011. C'è chi lancia un'ipotesi suggestiva: Rossi team manager

MotoGp | Olanda

Ad Aspen vince Spies, Rossi quarto

E' la prima vittoria del pilota americano. Solo sesto posto per Jorge Lorenzo, letteralmente atterrato dal solito Marco Simoncelli