17 gennaio 2022
Aggiornato 03:00
Covid-19

Vaccini, in Fvg scatta l'ora dei bambini. Al Burlo di Trieste prime dosi il 16 dicembre

Ad annunciare l'avvio della campagna vaccinale per i bambini in Friuli Venezia Giulia è il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi

Vaccini, in Fvg scatta l'ora dei bambini. Al Burlo di Trieste prime dosi il 16 dicembre
Vaccini, in Fvg scatta l'ora dei bambini. Al Burlo di Trieste prime dosi il 16 dicembre ANSA

TRIESTE - «Le prenotazioni delle vaccinazioni per i bambini in età pediatrica tra i 5 e gli 11 anni potranno essere effettuate a partire dalle 14 di martedì 14 dicembre, mentre la prima inoculazione per quanti rientrano in questa fascia di età è prevista per giovedì 16 dicembre ad alcuni pazienti del Burlo Garofolo di Trieste». Ad annunciare l'avvio della campagna vaccinale per i bambini in Friuli Venezia Giulia è il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. La platea potenzialmente vaccinabile in regione «è formata da circa 68 mila bimbi».

«L'attività di inoculazione - spiega Riccardi - prenderà il via giovedì e si protrarrà per tre giornate durante le quali, sotto il coordinamento dell'Irccs Burlo Garofolo, verranno sottoposti a vaccinazione circa mille bambini. I primi a ricevere il vaccino saranno i pazienti al momento ricoverati all'istituto materno infantile del capoluogo regionale; dopo di che il 18 dicembre le inoculazioni verranno effettuate al centro vaccinale al Molo IV di Trieste. L'attività proseguirà il 19 dicembre all'Ente Fiera di Udine mentre il 20 dicembre sarà la volta di Pordenone nella nuova sede della Cittadella della salute».

«Dopo questa prima fase di avvio - prosegue Riccardi - l'attività procederà nelle giornate successive sul resto del territorio regionale nei centri predisposti dalle tre Aziende sanitarie».

Fedriga: «Fvg vaccina più di quanto indicato da Figliuolo»

«La Regione Fvg sta superando i limiti dati dal commissario Figliuolo e quindi vuol dire che stiamo vaccinando più di quanto ci hanno detto. Ovviamente il nostro scopo è vaccinare il più possibile». Così Massimiliano Fedriga, presidente del Fvg.

«Con i bambini si parte la settimana prossima e ci si sta organizzando, sotto la regina dell'Istituto Burlo Garofalo», ha proseguito il presidente, facendo sapere che «si stanno già aprendo nuovi slot settimana dopo settimana».

«Il prossimo un Natale diverso da quello 2020»

Grazie ai vaccini, il prossimo sarà «un Natale molto diverso rispetto a quello dell'anno scorso. Penso che sarà un Natale migliore - ha sottolineato il governatore -, naturalmente non ci sarà ancora la normalità, però potremmo fare tutte quelle cose che l'altro anno non potevamo fare perché ricordo eravamo in zona rossa. E grazie all'ultimo Decreto, che permette di tenere aperte le attività, anche in caso di zona arancione, sarà un Natale completamente diverso da quello del 2020».