15 dicembre 2019
Aggiornato 06:30

Finale 100 metri: Tortu finisce settimo, Coleman è oro

L'importante era esserci. E Filippo Tortu, primo italiano dopo 32 anni a farlo, c’era. E’ finito settimo in 10.07, il miglior risultato stagionale

Filippo Tortu, 7° nella finale dei 100 metri dei mondiali di atletica
Filippo Tortu, 7° nella finale dei 100 metri dei mondiali di atletica ANSA

DOHA - Settimo posto per Filippo Tortu nella finale dei mondiali dei 100 metri a Doha. Oro allo statunitense Christian Coleman con 9.76, argento al connazionale Justin Gatlin in 9.89. Bronzo al canadese Andre De Grasse in 9.90. Poi il sudafricano Simbine (9.93), il giamaicano Blake (9.97), il britannico Hughes (10.03). Ottavo il canadese Brown (10.08). Per Tortu il tempo di 10.07 è il suo stagionale.

Tortu: «In forma nel momento più importante»

«Ero indeciso se correre più forte o più piano per godermela di più». Scherzi a parte è stata una emozione unica che non so quante altre volte potrà capitarmi». E' la soddisfazione di Filippo Tortu settimo nella finale dei 100 metri a 32 anni dall'ultimo italiano. «Ho corso equilibrato, sciolto - continua a Raisport - Quest'anno sono partito 17esimo nelle liste. Ieri non è stata la miglior gara, oggi ci sono riuscito in finale con lo stagionale che sottolinea il gran lavoro fatto da tutto lo staff tecnico. Sono arrivato in forma nel momento più importante».

Una stagione condizionata anche da un infortunio

«Senza probabilmente sarei andato più veloce ma non vuole essere una scossa. Sono solo contento per la bellissima gara. Contento di aver rappresentato l'Italia in mezzo a tutti questi americani. E' una stagione che si conclude nel migliore dei modi». Rispetto a ieri, oggi Tortu è sembrato una persona differente. «Ho cercato di rimanere il più concentrato possibile per venire fuori sul lanciato. La cosa che più mi soddisfa è che in semifinale ho battuto tutti quelli che mi avevano preceduto quest'anno». Ora la staffetta. «Faremo il meglio possibile e invito Marcel - Jacobs ndr - a non abbattersi. Deve pensare a quello che ha fatto. Concludiamo la stagione nel migliore dei modi».

Claudio Stecchi in finale nell'asta

Claudio Michel Stecchi si e' qualificato per la finale del salto con l'asta maschile ai Mondiali di Doha. Il 27enne fiorentino delle Fiamme Gialle ha chiuso il Gruppo A di qualificazione al terzo posto con la misura di 5,75 metri.