21 aprile 2019
Aggiornato 02:00
Tennis

Coppa Davis, l'Italia parte bene: 2-0 all'India

Nel singolare d'apertura, infatti, Andreas Seppi ha battuto per 64 62, in poco meno di un'ora ed un quarto di gioco, Ramkumar Ramanathan, imitato poi da Matteo Berrettini, esordiente con la maglia azzurra

Coppa Davis, l'Italia parte bene: 2-0 all'India
Coppa Davis, l'Italia parte bene: 2-0 all'India ( ANSA )

CALCUTTA - Italia in vantaggio 2-0 sull'India al termine della prima giornata della sfida di Coppa Davis valida quale turno di qualificazione alla Fase Finale 2019 della competizione (prima edizione con il nuovo format) in corso fino a sabato sull'erba del Calcutta South Club, nella capitale della regione indiana del Bengala occidentale. Nel singolare d'apertura, infatti, Andreas Seppi ha battuto per 64 62, in poco meno di un'ora ed un quarto di gioco, Ramkumar Ramanathan, imitato poi da Matteo Berrettini, esordiente con la maglia azzurra, che ha sconfitto per 64 63, in appena 58 minuti, il numero uno indiano Prajnesh Gunneswaran.

Barazzutti: Come speravamo

«E' andata bene, una giornata in cui tutte le cose si sono messe come speravamo» - conferma ai microfoni di SuperTennis il capitano azzurro tracciando un bilancio del venerdì che ha aperto l'avventura tricolore nel nuovo format della Coppa - «però abbiamo da giocare ancora sabato. E' stato assai importante il successo nel singolare di apertura di Seppi, che ha affrontato il giocatore con caratteristiche più da erba del lotto tra tutti i presenti, che spesso adotta il serve and volley e pure il chip and charge, avendo anche colto risultati di rilievo su tale superficie, proprio per tale ragione ho deciso di affidarmi all'esperienza di Andreas, che ha saputo farsi trovare pronto, con una prova di sostanza e solidità. Questo incontro ha fatto per così dire da spartiacque, in particolare perché ha consentito a Berrettini di scendere in campo in condizioni ideali».