18 luglio 2019
Aggiornato 03:00

Juventus: Kean e Spinazzola pronti a rimanere

Le operazioni bianconere nel calciomercato invernale riguarderanno quasi esclusivamente le uscite, con un paio di modifiche sulle iniziali indicazioni

Moise Kean, attaccante della Juventus classe 2000
Moise Kean, attaccante della Juventus classe 2000 ANSA

TORINO - La sessione invernale della campagna acquisti ha inizio e la Juventus la osserva in maniera distaccata, lontana dal marasma di trattative che coinvolge invece le altre società italiane, tutte impegnate a rinforzarsi a differenza dei bianconeri che dispongono già di un organico completo e ricco di soluzioni, col quale la formazione di Allegri sta dominando la serie A e col quale dà la caccia alla supremazia anche in Europa. Il tecnico juventino è stato chiaro già da diverse settimane, affermando che non ci saranno entrate nel mercato di gennaio, così come gradirebbe poco anche le uscite, poichè il suo desiderio è quello di mantenere la stessa rosa sino al termine di una stagione che a Torino potrebbero ricordare a lungo.

Operazioni bloccate

E così, anche un paio di affari che apparivano sul punto di essere concretizzati sono al momento congelati e potrebbero rimanere tali anche a fine mese. Sia Leonardo Spinazzola che Moise Kean, dati entrambi sul punto di partenza poichè poco impiegati da Allegri, infatti, sono pronti a rimanere alla Juventus nonostante diverse richieste di prestito e nonostante l'iniziale intenzione della società fosse quella di mandarli a giocare. Per il terzino ex Atalanta si erano fatte avanti entrambe le squadre genovesi, ma l'infortunio di Cuadrado (che starà fermo ai box per i prossimi 3 mesi) e l'operazione di Joao Cancelo (recuperable già per fine gennaio) hanno suggerito alla Juventus di bloccare ogni ipotesi di partenza di Spinazzola.

Tutti pronti a scommettere su Kean

Diverso il discorso per Kean (una sola presenza sin qui in campionato) che Allegri desidera tenere in organico anche a fronte di un impiego molto scarno, facendolo crescere, maturare ed allenare assieme ai campioni della rosa juventina; la Juve è inoltre intenzionata a rinnovare il contratto della punta, motivo per il quale vuole tenerlo sott'occhio per il resto dell'annata e capire realmente cosa potrà ottenere da un calciatore ancora acerbo ma sul quale quasi tutti sono pronti a scommettere.