16 dicembre 2018
Aggiornato 09:30

Caduta e ritiro per Navarro a Motegi

Un errore a pochi giri dal termine elimina il pilota del Team Federal Oil Gresini Moto2 dalla gara mentre si giocava la top10

Jorge Navarro
Jorge Navarro (Gresini Racing)

MOTEGI - Il Giappone rimane un tabù per Jorge Navarro che per il secondo anno consecutivo non può tagliare il traguardo sul Twin Ring di Motegi. Un errore a pochi giri dal termine elimina il pilota del Team Federal Oil Gresini Moto2 dalla gara mentre si giocava la top10.
All’altezza della curva 3, nel tentativo di evitare Mir, Navarro va lungo e perde il posteriore, riportando anche una bruciatura ad un dito della mano destra, dove fortunatamente i tendini rimangono illesi.

Un peccato per Navarro che nel warm-up aveva trovato una buona soluzione con la sua Kalex e che in gara era stato protagonista di una bella rimonta dopo essere sceso fino alla 19ª posizione nei primi giri.
Non resta che rimboccarsi le maniche e riprovarci tra una settimana a Phillip Island, tracciato nel quale lo spagnolo ha raccolto poco in passato (4º nel 2015 in Moto3 il suo miglior risultato), ma che ben si adatta al suo stile di guida.

N.C. JORGE NAVARRO #9 - «Da ieri a oggi le cose son andate meglio e nel warm-up abbiamo trovato una buona messa a punto che mi ha dato fiducia per la gara. Con il serbatoio pieno all’inizio ho fatto un po’ di fatica, ma poi ho trovato il mio ritmo e stavo recuperando sul gruppo che lottava per la sesta posizione. All’altezza della curva 3 ho aperto un po’ di più la traiettoria per non toccare Mir e ho perso il posteriore…Nella caduta ho riportato una bruciatura importante ad un dito della mano destra, ma per fortuna non ci sono complicazioni ai tendini, quindi spero di essere in perfetta forma per l’Australia che è un circuito veloce che mi piace e nel quale sarà importante adattarsi rapidamente alle condizioni meteo».