23 ottobre 2019
Aggiornato 23:30

Navarro a Motogi per dimenticare la Thailandia

C’è tempo, voglia e motivazione per iniziare questa trio (Giappone, Australia e Malesia) nel migliore dei modi, magari tornando sui livelli di Aragon

Jorge Navarro
Jorge Navarro Gresini Racing

MOTEGI - 15 giorni per lasciarsi alle spalle lo sfortunato Gran Premio di Buriram, nei quali Jorge Navarro ha potuto allenarsi e rilassarsi allo stesso tempo rimanendo in Thailandia. L’obiettivo ora è Motegi e il 16º appuntamento del Campionato del Mondo MotoGP classe intermedia.

Il pilota del Team Federal Oil Gresini Moto2 conosce la sensazione del podio giapponese, assaggiata con la terza piazza del 2015, ma d’altro canto un anno fa era stato protagonista di un weekend davvero difficile, condizionato anche da una meteorologia complicatissima.
C’è tempo, voglia e motivazione per iniziare questa trio (Giappone, Australia e Malesia) nel migliore dei modi, magari tornando sui livelli di Aragon in una pista che potrebbe essere positiva per la Kalex numero 9. Si parte venerdì notte alle 3:55 ora italiana.
 
JORGE NAVARRO #9 - «È chiaro che in Thailandia avremmo meritato miglior sorte, quindi non mancano affatto voglia e carica in vista di questa trio. Iniziamo in Giappone dove lo scorso anno tra condizioni meteo e poco feeling era stato davvero un weekend complicato. La speranza è che il tempo ci lasci tranquilli e con un fine settimana con pista asciutta so che possiamo lavorare bene e puntare in alto. Poi Australia e Malesia con condizioni completamente diverse e credo che la migliore possa essere Sepang per noi visto che con il caldo siamo già settati dopo il lavoro svolto in Buriram. Aspettiamo e vediamo, contiamo di partire bene con Motegi intanto».