19 marzo 2019
Aggiornato 04:30

Spalletti: «Scudetto? Ce la giochiamo»

Il tecnico nerazzurro alla vigilia del match contro il Sassuolo: «Siamo pronti per andare a giocare contro chiunque»

Luciano Spalletti, allenatore dell'Inter
Luciano Spalletti, allenatore dell'Inter ANSA

Scudetto? Ce la giochiamo. Luciano Spalletti, alla vigilia del match contro il Sassuolo, mette anche la sua Inter tra le pretendenti al titolo. «Se non vogliamo dare lo scudetto alla Juve prima di cominciare - dice in conferenza stampa - possiamo andare a provare di lottare per lo scudetto perché ci siamo rinforzati tutti. Farei i complimenti alle società che hanno fatto ritornare personaggi importanti in questo campionato, come Ancelotti, ci sono loro che sono più forti di tutti (la Juventus) e altre 5 che possono andare a contendere lo scudetto e noi siamo tr queste cinque». La sua Inter è «più forte dello scorso anno, indipendentemente dalle operazioni di mercato, abbiamo maggiore consapevole di noi stessi, dobbiamo andare a migliorare la classifica. Non mi manca assolutamente nulla, mi soddisfa che siano entrati calciatori di spessore, di qualità e di livello interista».

«Genova? Se serve ci si fermi per mesi»
«Se fermarsi vuol dire che non accadranno più, allora ci si può fermare anche per mesi». Parola di Luciano Spalletti a proposito dei tragici eventi di Genova. Per il tecnico dell'Inter «io non sono in grado di giudicare la situazione, non conosco i criteri che hanno portato alla scelta di giocare. Dico solo che ci dispiace molto, siamo vicini al dolore delle famiglie che in questo modo. Tutti i giocatori hanno dimostrato grande dispiacere».

Il Valencia riscatta Murillo
Jeison Murillo diventa a tutti gli effetti un giocatore del Valencia. Secondo «El Desmarque», al Mestalla hanno esercitato il diritto di riscatto concordato con l'Inter per il centrale colombiano, versando nelle casse nerazzurre 12 milioni di euro. Il giocatore era arrivato un anno fa in prestito biennale ma l'accordo prevedeva un riscatto anticipato qualora si verificassero determinate condizioni. Per Murillo e' scattato anche il nuovo contratto che lo leghera' al Valencia fino al 2022 con una clausola da 80 milioni di euro.

Non c'è Nainggolan tra i convocati
Come previsto, non c'è Radja Nainggolan tra i 22 convocati dell'Inter per l'esordio in campionato di domani al Mapei Stadium contro il Sassuolo. Oltre al belga, che ha saltato gran parte della preseason per un infortunio alla coscia, out anche Joao Mario per affaticamento muscolare.
Questo l'elenco completo. Portieri: 1 Handanovic, 27 Padelli, 46 Berni; difensori: 2 Vrsaljko, 6 de Vrij, 13 Ranocchia, 18 Asamoah, 23 Miranda, 29 Dalbert, 33 D'Ambrosio, 37 Skriniar; centrocampisti: 5 Gagliardini, 8 Vecino, 20 Borja Valero, 77 Brozovic; attaccanti: 7 Karamoh, 9 Icardi, 10 Lautaro Martinez, 11 Keita Balde, 16 Politano, 44 Perisic, 87 Candreva.