16 novembre 2018
Aggiornato 21:00

Milan: giù le mani da capitan Bonucci

Tra le tante chiacchiere di mercato, alcune riportano indiscrezioni su una possibile cessione del capitano rossonero: la verità è che Bonucci non sarà ceduto e la ragione è lampante.
Il capitano rossonero Leonardo Bonucci
Il capitano rossonero Leonardo Bonucci (ANSA)

MILANO - Da qui a 8 giorni cambierà tutto, o quasi. Sabato mattina, il 21 luglio alle ore 9.00, nella sede del club rossonero in via Aldo Rossi, si terrà l’Assemblea dei soci nel corso della quale il nuovo Milan targato Elliott prenderà finalmente forma. A quel punto sarà anche più chiaro l’orizzonte per quanto riguarda il mercato, attualmente fosco e nebuloso come poche volte nella recente storia dell’Ac Milan. Una delle poche certezze che abbiamo assodato è che la campagna acquisti rossonera dovrà chiudersi in pareggio, ma anche che saranno necessarie cessioni per garantire circa 55 milioni di plusvalenza. Tra i tanti nomi che hanno preso a circolare per quanto riguarda il mercato in uscita del Milan, i più gettonati sono i protagonisti del trio Donnarumma-Suso-Bonucci.

Leader e condottiero
Se però per Gigio e Jesus un’ipotesi cessione può essere concretamente presa in considerazione - il primo visto che è arrivato a Milanello un altro portiere di sicuro affidamento come Reina, il secondo perchè nel suo contratto c’è una clausola rescissoria fissata a 38 milioni che lo libererebbe indipendentemente dalla volontà del club rossonero, diverso è il discorso relativo a Leonardo Bonucci.
Intanto c’è da dire che i tifosi ormai l’hanno eletto indiscutibilmente a leader e condottiero in campo. Lunedì scorso, giorno del raduno del Milan, per gli oltre 1000 appassionati milanisti è stato il capitano il più acclamato di tutta la squadra, ricevendo tra l’altro anche l’abbraccio dei capi della curva sud, la frangia più calda del tifo rossonero.

Niente plusvalenza
Ma è un’altra ragione per cui appare oggettivamente insensato pensare ad una cessione di Bonucci. Malgrado i tanti top club europei interessati all’ex juventino (Paris Saint Germain e Manchester United su tutti), il capitano azzurro non ha mai chiesto la cessione e non sarà certo la dirigenza del Milan a chiedere al numero 19 rossonero di andar via. Questo perchè Bonucci è arrivato al Milan la scorsa estate per la consistenza cifra di 42 milioni di euro. Anche rivendendolo adesso ad una cifra simile, non garantirebbe la plusvalenza di cui invece in via Aldo Rossi c’è bisogno.
I tifosi rossoneri faranno bene a tranquillizzarsi, qualcuno andrà via sicuramente da Milanello, magari Donnarumma, o Suso oppure ancora Locatelli, ma certo non capitan Bonucci. Lui rimarrà a guidare, accanto a mister Gattuso, la rinascita del Milan americano.