20 novembre 2019
Aggiornato 02:00

Milan: dalla Germania offerta pesante per Calhanoglu

Sirene tedesche per il numero 10 rossonero, uno dei più amati dalla tifoseria milanista e autentica colonna del nuovo Milan di Gattuso. Rifiutata la prima offerta, ma non sono esclusi rilanci.

Il fantasista turco del Milan Hakan Calhanoglu
Il fantasista turco del Milan Hakan Calhanoglu ANSA

MILANO - Ed ora come si metteranno Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli di fronte all’offensiva tedesca proveniente da quel di Lipsia? Si perchè è proprio dal club della Red Bull, tra l’altro la squadra nella quale gioca un grande obiettivo del Milan, il centravanti Timo Werner, sembra essere arrivata un’offerta importante per Hakan Calhanoglu. Il turco-tedesco, arrivato a Milanello accompagnato dall’entusiasmo dei tifosi in fibrillazione all’idea di aver trovato finalmente un numero 10 all’altezza della situazione, dopo aver visto la gloriosa maglia rossonera sulle spalle di gente come Boateng e Honda, ha avuto un periodo di assestamento piuttosto lungo, tanto da far spesso dubitare gli addetti ai lavori che l’ex Leverkusen fosse adatto al calcio italiano. Troppo innamorato del pallone, poco propenso a giocare di prima, spesso un pesce fuori d’acqua senza un ruolo specifico, questo e tanto altro si diceva di Calhanoglu nei suoi primi mesi in rossonero.

Merito di Gattuso
Poi è arrivato Rino Gattuso e il mondo di Hakan è cambiato: innanzitutto una posizione in campo ben precisa, attaccante di sinistra nel tridente del Milan, e poi finalmente una ritrovata consapevolezza e finalmente fiducia e autostima irrorate a sapienti dosi dal nuovo mister calabrese. Risultato finale, una stagione da 45 match complessivi, tra serie A, Europa League e Coppa Italia, impreziositi da 8 gol e 13 assist (in campionato 6 e 8 in 31 partite), che ne hanno fatto un autentico beniamino del popolo milanista, oltre che una colonna portante insostituibile del nuovo asse rossonero per la prossima stagione.

Prima offerta respinta
Ecco perchè la notizia rimbalzata dalla Germania nelle ultime ore, secondo cui il Lipsia sarebbe tornato alla carica - dopo averci provato in maniera discreta anche a gennaio - per strappare Hakan Calhanoglu al Milan, ha fatto storcere non poco la bocca ai tifosi. In un momento particolarmente destabilizzante per i colori rossoneri, con una sentenza alle porte che potrebbe escludere il Milan dall’Europa, dover rinunciare anche al 10 turco sarebbe troppo. Ecco perchè Fassone e Mirabelli hanno rispedito al mittente la prima offerta di circa 30 milioni fatta recapitare in via Aldo Rossi. Ma non sono esclusi rilanci pesanti, tra i 40 e i 50 milioni, a breve. E allora si che la permanenza di Calhanoglu a Milanello potrebbe essere a rischio.