30 marzo 2020
Aggiornato 18:30
Calciomercato

Milan: riapertura in extremis della trattativa per Gomez al Boca

Gli argentini hanno ottenuto una proroga sul mercato e hanno tempo fino al 7 febbraio per tesserare il difensore rossonero. Ecco la richiesta del Milan…

Il difensore rossonero Gustavo Gomez
Il difensore rossonero Gustavo Gomez ANSA

MILANO - Sono ore concitate queste che potrebbero mettere la parola fine alla telenovela che ha visto protagonisti da una parte il Milan e dall’altra il Boca Juniors. Al centro del contendere, il difensore rossonero Gustavo Gomez, ambito dal club argentino ma evidentemente non così tanto da soddisfare le richieste di Fassone e Mirabelli. Dopo un tira e molla durato diverse settimane, e con i dirigenti degli Xeneizes bravi ad ad ottenere una proroga di una settimana del mercato che in realtà si era concluso giovedì scorso, stavolta siamo davvero alle battute conclusive, in un verso o nell’altro. L'AFA (la Federcalcio argenina) ha concesso ai calciatori provenienti dall'estero un'ulteriore proroga fino al 7 febbraio, finestra che consentirebbe una comoda rianalisi della situazione a tutte e tre le parti in causa. Anche se il Milan ha già fatto intendere il proprio orientamento inserendo il roccioso centrale paraguayano nelle liste Uefa per il prosieguo della stagione in Europa League.

Fino a mezzanotte
Dall'Argentina però, secondo quanto riporta l'autoevole tycsports.com, il Milan avrebbe richiamato proprio nelle ultime ore il Boca Juniors per riparlare dell'ex Lanus. Si tratta sulla base dell'ultima offerta degli Xeneizes, 6,5 milioni di euro per l'80% del cartellino del difensore. Il Milan sarebbe interessato solo se la proprietà biancoceleste fosse disposta a riconoscere al club di via Aldo Rossi una percentuale del 20% sulla futura rivendita del calciatore. Spinti dalla volontà del tecnico Schelotto di poter contare su Gustavo Gomez per tentare la scalata alla Copa Libertadores, i dirigenti argentini valutano il da farsi. L’unica cosa certa è che stavolta non ci sono contrappelli: è il momento della verità, o si chiude o salta tutto definitivamente.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal