23 luglio 2019
Aggiornato 11:30

Pronta un'asta a tre per l'ex rossonero Verdi

L'attaccante del Bologna è uno dei pezzi pregiati del campionato e già nel mercato invernale potrebbe cambiare squadra

Simone Verdi, attaccante del Bologna
Simone Verdi, attaccante del Bologna ANSA

BOLOGNA - Attorno al nome di Simone Verdi la serie A si prepara ad un vero e proprio duello di mercato per accaparrarsi uno dei migliori talenti del campionato. Attaccante moderno, rapido, tecnico ma anche fisico, Verdi ha già realizzato 5 reti in stagione, è nel giro della Nazionale ed è una punta imprevedibile, uno dei pochissimi calciatori in grado di calciare indistintamente sia di destro che di sinistro, risultando pericoloso da qualunque posizione. Sembrano lontani i tempi in cui la promessa del vivaio milanista arrancava fra la serie B italiana (Torino) ed una mediocre Liga Spagnola (Eibar), perchè oggi Verdi è un giocatore completo, pronto al grande salto.

Occhio a gennaio

Difficilmente il Bologna lascerà partire il suo miglior elemento già nel calciomercato invernale, perchè perdere Verdi a gennaio con una salvezza ancora da conquistare potrebbe essere un rischio troppo alto per la squadra di Donadoni. Più probabile che fra un mesetto circa verranno gettate la basi per il trasferimento della punta a giugno, quando l'ex milanista avrà la possibilità di giocarsi le sue carte anche in una grande. La corsa per arrivare a Verdi sembra ristretta a tre squadre: in primis il Napoli che da tempo ha adocchiato l'attaccante del Bologna, ma attenzione alla rimonta della Juventus (sempre attenta ai talenti che sbocciano in serie A) e dell'Inter che dopo tanti sgarbi subìti dal Milan potrebbe per una volta ricambiare la beffa ai cugini portandosi a casa una vecchia promessa del settore giovanile rivale.