22 luglio 2019
Aggiornato 01:30

Inter: c'è il responso medico per Icardi

Il centravanti nerazzurro salta la convocazione con la nazionale argentina dopo il problema accusato al ginocchio domenica nella gara col Torino, ma punta a tornare a disposizione di Spalletti dopo la sosta

Mauro Icardi, centravanti dell'Inter e della nazionale argentina
Mauro Icardi, centravanti dell'Inter e della nazionale argentina ANSA

MILANO - Inter-Atalanta del 19 novembre: è questo l'obiettivo di Mauro Icardi, uscito malconcio dalla partita di domenica a San Siro contro il Torino e costretto a rinunciare alla convocazione con l'Argentina per rimanere a Milano e sottoporsi agli esami medici del caso. C'era molta apprensione in effetti per capire cosa avesse il centravanti interista, indispensabile per la corsa alle prime posizioni della squadra di Spalletti, anche perchè, nonostante il gol di Eder col Torino, Icardi non sembra avere un vero sostituto nella rosa nerazzurra. Il problema al tendine rotuleo del ginocchio, infatti, induceva alla preoccupazione, poi puntualmente spazzata via dal confortante responso medico che ha escluso lesioni, evidenziando solamente un'infiammazione alla regione anteriore del ginocchio destro. Il centravanti argentino dovrà osservare 5 giorni di fisioterapie e riposo, quindi potrà tornare ad allenarsi regolarmente coi compagni ed essere dunque perfettamente a disposizione per Inter-Atalanta di domenica prossima, la gara in cui la compagine di Spalletti tenterà di riprendersi il secondo posto ai danni della Juventus, sfuggito dopo il pari casalingo col Torino. Senza Icardi, sarebbe certamente tutto più difficile.