17 giugno 2019
Aggiornato 19:00

Paletta alla Lazio: stavolta ci siamo

Improvvisa accelerazione nella trattativa che dovrebbe portare Gabriel Paletta alla Lazio. Il centrale italo-argentino è finito nel mirino biancoceleste dopo la cessione di Hoedt al Southampton. Stavolta la destinazione potrebbe essere gradita al difensore rossonero.

Il difensore argentino Gabriel Paletta
Il difensore argentino Gabriel Paletta ( ANSA )

MILANO - La Lazio potrebbe aver colmato in fretta la lacuna lasciato dal centale olandese Wesley Hoedt, ceduto al Southampton per una cifra vicina ai 17 milioni di euro. Il sostituto scelto da Lotito e Tare è l’italo-argentino Gabriel Paletta che finalmente potrà trovare così una collocazione al termine di un’estate burrascosa in cui è finita praticamente in tutte le trattative in uscita del Milan senza mai però accettare alcuna destinazione. Atalanta, Fiorentina, Genoa, Torino e per finire Fenerbahce e Trabzonspor, mai nessuna squadra si è rivelata gradita all’incontentabile centrale rossonero, tanto da indispettire Fassone e Mirabelli ormai quasi rassegnati all’idea di doverlo tenere a Milanello fino a scadenza di contratto (giugno 2018).

Mancano le firme
L’inserimento della Lazio pare aver sbloccato la situazione, mettendo fine ai dubbi e alle incertezze del classe 1986 di Longchamps, Buenos Aires. Paletta così sarà un nuovo calciatore della Lazio a fronte di un accordo praticamente già trovato tra la dirigenza biancoceleste e quella rossonera. Manca solo la parola fine del difensore, dopodichè l’avventura al Milan dell’ex azzurro potrà considerarsi definitivamente conclusa.