9 dicembre 2019
Aggiornato 06:30

Milan: Bacca rischia la stangata del giudice sportivo

Il convulso finale di Juventus-Milan potrebbe costare caro al centravanti colombiano, punibile con almeno 2 turni di stop

Carlos Bacca, centravanti del Milan e della nazionale colombiana
Carlos Bacca, centravanti del Milan e della nazionale colombiana ANSA

MILANO - Dopo il danno il Milan rischia ora anche la beffa. Non sembra bastata, infatti, la sconfitta rocambolesca rimediata in casa della Juventus venerdì al 96’ dopo un discusso calcio di rigore a favore dei bianconeri, perché le proteste reiterate e violente dei calciatori milanisti a fine partita non sono passate inosservate ai giudici di gara e alla terna arbitrale, a quanto sembra molto dura nel suo referto. In particolar modo a rischiare grosso è Carlos Bacca che a fine partita si è scagliato contro gli arbitri ed è stato bloccato a stento da Adriano Galliani, da Vincenzo Montella e dallo staff tecnico rossonero; l’attaccante colombiano è punibile con almeno due giornate di squalifica, forse anche di più se la relazione arbitrale dovesse essere particolarmente dura. Martedì la sentenza del giudice sportivo, ma Montella sembra già pronto all’impiego di Lapadula nella sfida di sabato prossimo contro il Genoa.