20 febbraio 2020
Aggiornato 20:00
Calcio | Champions League

Hamsik salva il Napoli contro il Besiktas

Il Napoli ad Istanbul trova un pareggio, meritato, nei minuti finali, con un gran gol di Marek Hamsik. Sul piano del gioco, il collettivo napoletano ha avuto una maggiore consistenza, soprattutto nel secondo tempo, nonostante abbia dovuto subire il rigore trasformato da Quaresma. Il City di Guardiola batte il Barcellona.

ISTANBUL - Il Napoli trova un pareggio, meritato, nei minuti finali del match disputato ad Istanbul contro il Besiktas e valido per la quarta giornata del girone di Champions League. Sul piano del gioco, il collettivo napoletano ha avuto una maggiore consistenza, soprattutto nel secondo tempo, nonostante abbia dovuto subire il rigore trasformato da Quaresma, per un tocco di Maksimovic col braccio. Poi ci ha pensato capitan Hamsik con una prodezza dalla distanza a conquistare un meritato pareggio.

Hamsik: «Punto d'oro»
«Forse alla fine sarà un punto d'oro, era importante non perderla e abbiamo mostrato grande orgoglio alla fine» dice lo slovacco a fine partita. «Le critiche dopo la Juve? Penso che abbiamo giocato alla grande sabato e ce lo ha detto anche il mister - aggiunge Hamsik ai microfoni di Premium Sport -. Sono state due partite molto difficili, questo punto è molto importante, ora dobbiamo guardare alla prossima partita e vincere». Hamsik non vuole che il Napoli, visto il distacco dalla Juve in campionato, si concentri solo sulla Champions League: «Assolutamente no, dovremo pensare sabato alla Lazio, sarà importante vincere e fare qualche rimonta in classifica».
Nell'altra partita del girone B al Al Da Luz basta il minimo sforzo al Benfica per raggiungere il Napoli a 7 punti battendo 1-0 su rigore la Dinamo Kiev. In classifica Benfica e Napoli 7, Besiktas 6, Dinamo Kiev 1.

Il City di Guardiola batte il Barcellona
Serata ricca di gol in Champions League con le vittorie del Manchester City sul Barcellona, del Bayern Monaco, dell'Atletico Madrid, del Paris Saint Germain e dell'Arsenal. Nel girone A (Arsenal e Paris St.Germain 10, Ludogorets e Basile 1) inglesi e francesi passano al turno successivo ed ora si dovrà stabilire solo chi sarà la prima del raggruppamento. L'Arsenal batte il Ludogorets in rimonta 3-2 dopo che i bulgari erano passati 2-0. Il gol vittoria di Ozil al 42' della ripresa. Vince anche il Psg che batte in trasferta il Basilea 2-1 con le reti di Matuidi e Meunier. Nel girone C (Barcellona 9, Manchester City 7, Borussia Moenchengladbach 4, Celtic 2) i tedeschi del Borussia pareggiano 1-1 con il Celtic. Il Manchester City domina il Barcellona. Finisce 3-1. Apre Messi. Pareggia Gundogan. Poi De Bruyne ed ancora Gundogan decisono il match. Nel girone D (Atletico Madrid 12, Bayern Monaco 9, Psv Eindhoven 1, Rostov 1) al turno successivo anche Atletico e Bayern. I madridisti battono agevolmente 2-1 il Rostov con una doppietta di Griezmann. Il Bayern vince in trasferta sul Psv Eindhoven con una doppietta di Lewandovski.