15 dicembre 2019
Aggiornato 21:00
Prima giornata del Gran Premio di Malesia

Rosberg attacca, Hamilton gli risponde. Ferrari subito dietro

Al primato del leader del Mondiale nella prima sessione di prove libere a Sepang si oppone quello del suo compagno di squadra nel secondo turno. La Rossa è la prima del gruppo degli inseguitori con Sebastian Vettel

Lewis Hamilton in azione a Sepang
Lewis Hamilton in azione a Sepang Mercedes

SEPANG – Rosberg contro Hamilton, Hamilton contro Rosberg. Lo scontro tra i duellanti per il titolo tiene banco anche nel venerdì di prove libere del Gran Premio di Malesia: il leader del Mondiale comincia bene, con mezzo secondo di vantaggio sul suo compagno di squadra nella prima sessione; l'anglo-caraibico gli risponde nel secondo turno, scavalcandolo per due decimi, a parità di gomme morbide. Ampio, come al solito, il vantaggio sugli inseguitori, capitanati però dalla Ferrari: Sebastian Vettel è terzo a sei decimi dalla vetta, Kimi Raikkonen quarto a dispetto di alcuni problemi di manovrabilità della vettura manifestati a inizio prove. La Rossa è comunque in vantaggio sulla Red Bull: Max Verstappen è quinto a due decimi da Iceman, Daniel Ricciardo addirittura ottavo a tre, e i due non sembrano aver tratto particolare vantaggio dal passaggio alla più performante mescola soft. In mezzo alle Lattine si piazzano la Force India di Sergio Perez e la McLaren di Fernando Alonso.