27 settembre 2020
Aggiornato 13:00
Si accendono i motori in Belgio

A Spa cominciano bene Nico Rosberg... e le Ferrari

La prima sessione di prove libere vede in testa il tedesco della Mercedes, che stacca di oltre sette decimi il suo compagno di squadra Lewis Hamilton. Le due Rosse (Kimi Raikkonen 3°, Sebastian Vettel 5°) davanti alle Red Bull

SPA-FRANCORCHAMPS – Nico Rosberg torna in pista dopo le vacanze estive con la ferma intenzione di dare battaglia al suo compagno di squadra e leader del Mondiale Lewis Hamilton. Ed è lui a cominciare al meglio il Gran Premio del Belgio, staccando con le gomme supersoft e il sistema Halo (la gabbia di protezione dell'abitacolo in sperimentazione per il 2018) il miglior tempo nella prima sessione di prove libere a Spa-Francorchamps. Hamilton, che parte già azzoppato dalla penalità che dovrà scontare sulla griglia per aver sostituito il motore, è secondo, ma a ben sette decimi dalla Mercedes gemella. Anche dalla Ferrari arrivano segnali positivi: entrambe le monoposto si piazzano infatti davanti alla rivale diretta per il secondo posto in classifica costruttori, la Red Bull. Kimi Raikkonen, specialista della pista belga dove ha vinto per ben quattro volte, è terzo, a meno di un secondo da Rosberg, davanti alla sorprendente Force India di Sergio Perez, mentre l'altro ferrarista Sebastian Vettel si ferma al quinto posto, comunque tenendosi alle spalle le Lattine di Daniel Ricciardo e Max Verstappen. Nessun tempo cronometrato per Fernando Alonso, che ha dovuto concludere le prove dopo soli tre giri per una perdita d'acqua sul nuovo motore che la Honda ha fornito per questa gara alla sua McLaren.