28 febbraio 2024
Aggiornato 00:30
Il ferrarista fa il punto al giro di boa

Sebastian Vettel: «Il nostro piano per migliorare»

La sofferenza delle ultime gare è servita alla Ferrari per capire come risolvere i problemi della SF16-H: «Abbiamo scoperto difetti che prima non conoscevamo – spiega il pilota – Nella seconda metà del 2016 saremo più forti»

Sebastian Vettel ai box
Sebastian Vettel ai box Foto: Ferrari

ROMA«Gli ultimi Gran Premi non sono stati positivi, però sono state gare utili e abbiamo capito molto di ciò che manca alla SF16-H e di come intervenire. Si tratta di difetti che non erano del tutto evidenti all'inizio della stagione». Sebastian Vettel, in un'intervista alla rivista britannica Autosport, parla del difficile campionato in corso ma anche di quello futuro: «È difficile accettare che non siamo competitivi come volevamo. Sappiamo cosa fare: di certo non sono cose che possono cambiare nel giro di una notte, ma abbiamo un piano di azione e nella seconda parte dell'anno saremo più forti. Certo, dipenderà anche da cosa faranno gli avversari, ma per ora ci concentriamo sul lavoro da fare in casa nostra. Ad ogni modo siamo anche impegnati sulla macchina della prossima stagione, anche perché i cambiamenti alle vetture e al regolamento per il 2017 sono molto consistenti. Però abbiamo diversi miglioramenti in programma, perché i GP in arrivo saranno molto importanti per imparare e conoscere dettagli da utilizzare l'anno prossimo», conclude il pilota tedesco della Ferrari.

(Fonte: Askanews)