25 marzo 2019
Aggiornato 00:00

Milan, l’asta per Vasquez entra nel vivo

Il fantasista italo-argentino sembra essere diventato il pezzo pregiato del mercato 2016, malgrado una stagione tutt’altro che esaltante. Il problema è la cifra richiesta da Zamparini, circa 25 milioni, che sta naturalmente frenando ogni ipotetico sviluppo delle trattative.

MILANO - Ormai sembra che senza Franco Vasquez, un discreto calciatore, per carità, ma non certo il fuoriclasse che vorrebbe dipingere Maurizio Zamparini (e come dargli torto, con 25 milioni di euro in ballo…), non si possa più fare calcio.

Malgrado una stagione che definire in chiaroscuro è un eufemismo, pare che l’italo-argentino sia richiesto ai quattro angoli del pianeta. Lo vuole il Milan  -naturalmente -, lo vuole la Roma, lo vogliono in Cina, lo vogliono in Premier League. Com’è come non è, purtroppo per il presidente rosanero, anche per Franco Vasquez, come per la celebre sora Camilla, vale il detto: tutto lo vogliono ma nessuno se lo piglia.

Cifra fuori mercato

Comprensibile vista la cifra oggettivamente fuori mercato sparata dal Palermo che non vede l’ora di disfarsene prima che il mondo intero capisca la portata del bluff. A fare luce sulla situazione del «Mudo», è intervenuto il vice-presidente dei rosanero, Guglielmo Miccichè, il quale innanzitutto ha fissato la base d’asta: «Il presidente Zamparini ha stabilito quello che è il prezzo secondo noi più consono al valore del giocatore, cioè 25 milioni di euro. Stiamo entrando nell’ordine delle idee che sia più plausibile una cessione all’estero perché difficilmente in Italia esaudiranno quelle che sono le richieste del Palermo».

Il Milan in ritardo

Sarà, eppure finora l’unica proposta concreta e di molto inferiore alle aspettative (circa 15 milioni) pare essere arrivata dal West Bromwich Albion: «A noi risulta l’interessamento di diversi club inglesi, tra cui anche il Wba. Comunque immagino che le trattative andranno avanti per le lunghe».

E il Milan? Si è parlato tanto di un interessamento del club di via Aldo Rossi per Franco Vasquez: «Si, è vero. Posso confermare che con il Milan ci sono stati dei pour parler, ma la fase di stallo che sta attraversando il club rossonero sta rallentando il tutto e questo può naturalmente deviare la trattativa verso altri lidi. Il ragazzo comunque è a conoscenza della possibilità di andare in Premier League e ci ha dato la sua disponibilità per un trasferimento all’estero».

La sensazione è che anche in un’ipotesi del genere i tifosi del Milan non si strapperanno certo i capelli.