15 novembre 2019
Aggiornato 22:00

Il Milan piange la scomparsa di Ernesto Bronzetti

Tanta tristezza in casa Milan per la morte prematura dell’apprezzatissimo dirigente, prezioso consulente di mercato in tantissime operazione tra Italia e Spagna.

MILANO - La notizia era nell’aria visto che l’amatissimo Ernesto Bronzetti combatteva da tempo contro un male incurabile. Oggi è arrivata la conferma della sua morte prematura, a 69 anni, e il Milan piange la sua scomparsa: «Tutta la famiglia rossonera, commossa e addolorata, si stringe attorno alla famiglia di Ernesto Bronzetti colpita dalla sua scomparsa. Il cordoglio del Milan per Ernesto, apprezzato consulente rossonero per tanti anni, è intenso e sentito».

Il manager ternano si era reso protagonista, al fianco di Adriano Galliani, di tantissime operazioni di mercato tra Italia e Spagna, quali ad esempio il passaggio di Kakà al Milan o di Ancelotti al Real Madrid, grazie alla sua amicizia con Florentino Perez. Senza contare gli arrivi in rossonero di Ronaldinho, Zambrotta, Emerson, Rivaldo, Ronaldo e tanti ancora.