21 agosto 2019
Aggiornato 20:00

Milan, Abbiati: «Domani ci giochiamo un trofeo»

In Coppa Italia, come di consueto, toccherà ad Abbiati difendere la porta rossonera dagli attacchi dell’Alessandria. E l’esperto portiere indica la strada ai proprio compagni: «Se facciamo un buon risultato domani, andremo al derby con un'altra testa».

MILANO - Quella con l’Alessandria potrebbe essere una partita particolarmente impegnativa per Christian Abbiati. Innanzitutto perché lui è il portiere titolare di Coppa ed è in gioco il primo trofeo della stagione e poi perchè, complice anche il primo black out manifestato da Gigio Donnarumma a Empoli, è fondamentali farsi trovare pronti da mister Mihajlovic, anche in ottica campionato.

Un’eventualità alla quale nessuno ha voglia di pensare, tantomeno il vecchio portierone rossonero, che dall’alto della sua esperienza traccia il percorso dai seguire: «La semifinale è importante perchè ti giochi un trofeo».

Abbiati: «Vincere con un occhio al derby»

L’errore più grande potrebbe essere quello di snobbare una squadra che milita in Lega Pro e Abbiati richiama all’ordine i suoi consapevole che un atteggiamento superficiale contro i piemontesi potrebbe essere pericolosissimo: «L’Alessandria darà tutto contro una squadra blasonata come la nostra. Ma anche noi, perché arrivare in finale sarebbe indispensabile per tentare la rincorsa poi al primo obiettivo della stagione. Tanti qui al Milan non hanno ancora vinto nulla e questa potrebbe essere una buona opportunità. Senza dimenticare che se riuscissimo ad ottenere un buon risultato domani, andremmo al derby con un'altra testa. Quindi concentriamoci sull’Alessandria ma con tutto il rispetto, noi siamo il Milan. Il nostro obiettivo è uno solo, vincere, per portarci avanti con il discorso qualificazione già da domani».