21 novembre 2019
Aggiornato 00:00

Nuove speranze per Schumacher

Lo dice il medico di Grenoble che lo ha avuto in cura: «La vita dopo un infortunio alla testa e caratterizzata da diversi step abbiamo speranza ma dobbiamo dargli tempo. Ora è nelle migliori condizioni possibili»

GLAND - La convalescenza di Michael Schumacher potrebbe durare anche tre anni. A dirlo è Jean-François Payen, uno dei medici che ha curato l'ex pilota per circa 6 mesi all'ospedale di Grenoble dopo l'incidente con gli sci patito dal campione tedesco il 29 dicembre 2013. Il medico francese ha visitato la famiglia in Svizzera per monitorare i progressi fatti dal suo paziente. «La vita dopo un infortunio alla testa e caratterizzata da diversi step - ha detto ad Rtl prevedendo una convalescenza fra uno e tre anni per l'ex pilota - abbiamo speranza ma dobbiamo dargli tempo. Ora è nelle migliori condizioni possibili».

RIABILITAZIONE - Attualmente Schumacher si trova a Gland dove una equipe specializzata continua a prestargli le cure necessarie soprattutto in materia di riabilitazione.