13 luglio 2020
Aggiornato 01:00
Calciomercato

Guardiola chiude il mercato del Bayern: «Reus non ci interessa»

Alla vigilia della Supercoppa di Germania che vedrà di fronte le avversarie di sempre, Bayern Monaco e Borussia Dortmund, il tecnico dei bavaresi ha provato a calmare le acque dopo il litigio a distanza per Marco Reus.

MONACO DI BAVIERA - «Siamo a posto così». No, non è Adriano Galliani con uno dei suoi classici di mercato degli ultimi anni. A parlare è Pep Guardiola, allenatore del Bayern Monaco che, alla vigilia della finale di Supercoppa di Germania contro il Borussia Dortmund, ha provveduto a spegnere le polemiche esplose qualche giorno fa a proposito di un improvvido interessamento dei bavaresi per il gioiellino giallonero Marco Reus. «Non abbiamo bisogno di altri giocatori. Sono soddisfatto di questa rosa», ha spiegato lo spagnolo, che ha visto arrivare l'attaccante Robert Lewandowski, il difensore spagnolo Juan Bernat e il portiere Pepe Reina.

GRAVE LA PARTENZA DI TONY KROOS - Il Bayern ha invece ceduto Toni Kroos al Real Madrid e la punta croata Mario Mandzukic all'Atletico e il conto, almeno dal punto di vista tecnico non sembra in attivo. Guardiola però ha ricordato che Thiago Alcantara, Rafinha e Franck Ribery stanno recuperando in pieno dai rispettivi infortuni. In particolare, ha annunciato che Alcantara, operato ai legamenti del ginocchio a maggio, rientrerà prima del previsto, quindi non solo a ottobre. Infine, il tecnico ha negato qualsiasi interesse per Marco Reus, una delle stelle del Borussia. «Non ho mai parlato di lui con il presidente Rummenigge, dato che noi abbiamo già otto, ripeto otto, centrocampisti. Mi sembrano abbastanza».