18 novembre 2019
Aggiornato 21:30

Barcellona, clausola anti morso per Suarez

Se il Pistolero dovesse perdere di nuovo il controllo rischierebbe una riduzione dei suoi compensi perché danneggerebbe il club in caso di squalifica. Una clausola antirecidiva, insomma, che tutelerebbe il club.

BARCELLONA - Secondo i media spagnoli nel nuovo contratto siglato tra Luis Suarez e il Barcellona, valido per cinque anni, esisterebbe una clausola anti-morso. Per il momento non ci sarebbero conferme da parte del club catalano, che comunque si sarebbe cautelato su un affare costato complessivamente quasi 80 milioni di euro (il quarto più costoso di sempre).
Se il Pistolero dovesse perdere di nuovo il controllo rischierebbe una riduzione dei suoi compensi perché danneggerebbe il club in caso di squalifica. Una clausola antirecidiva, insomma, che tutelerebbe il club.

Si spera in uno sconto della squalifica
Suarez è stato squalificato duramente dalla Fifa per il morso dato a Chiellini: 9 giornate con la nazionale e 4 mesi (non giocherà prima di ottobre) con il club di appartenenza. La Federazione Internazionale ha già respinto il primo ricorso presentato dalla Federcalcio uruguagia, adesso tutte le speranze dei uno sconto sulla squalifica sono legate alla decisione del Tas di Losanna.