12 luglio 2020
Aggiornato 07:30
Calcio internazionale

Sul Real Madrid l’ombra del razzismo

Il portiere fresco campione d’Europa, Iker Casillas, potrebbe salutare il Real Madrid ed accettare la corte del Paris saint Germain. L’Uefa intanto ha deciso la chiusura parziale del Santiago Bernabeu nella prossima partita di Champions League per il razzismo dei suoi tifosi.

MADRID - Il Real Madrid dovrà giocare in uno stadio Santiago Bernabeu parzialmente chiuso la prima partita della prossima Champions League. Il club campione d'Europa è stato punito dalla Uefa per il comportamento razzista tenuto da alcuni tifosi durante la semifinale d'andata giocata il 23 aprile contro il Bayern Monaco. Nei settori interessati dal provvedimento, il Real Madrid sarà obbligato ad esporre striscioni con la scritta 'No al Razzismo'.

CASILLAS TENTATO DAL PSG - Il Paris Saint Germain tenta Iker Casillas. Secondo «El Larguero», il portiere del Real Madrid avrebbe ricevuto diverse offerte per la prossima stagione e quella che più lo tenterebbe sarebbe quella dei francesi, anche perchè stanco del dualismo (e della panchina in Liga) con Diego Lopez.