26 agosto 2019
Aggiornato 06:30

Satira all'americana: da LeBron a Durant agli Spurs, l'NBA diventa il Trono di Spade

L'Irriverente Bleacher Report ha colpito ancora, questa volta con un cartoon esilarante e geniale che sta spopolando sul web e piegando dalle risate mezza America

Cosa guardano tra maggio e giugno gli Americani in Tv? Gli sportivi senza dubbio i playoff di basket NBA, tutti gli altri la quarta stagione di Game of Thrones, che da noi su Sky è noto come Il Trono di Spade. Ammesso e non concesso che i due gruppi d’ascolto non siano anche sovrapponibili, in ogni caso si tratta di due generi assolutamente diversi che non hanno praticamente nulla in comune. Ma il colpo di genio, si sà, è dietro l’angolo e a metterlo a segno è stata la Bleacher Report, nota negli States per le sue parodie sul mondo dello sport. Quello che hanno fatto, tecnicamente, viene definito mash-up, sovrapposizione. Tecnica ben nota ai dj che la usano per sovrapporre la base strumentale di un pezzo alle parole di un altro. In questo caso invece, è stato realizzato un cartoon sovrapponendo le vicende della celebratissima serie fantasy a quelle delle più grandi stelle NBA. E il risultato, incredibilmente, è quanto di più azzeccato, ironico e irriverente che si potesse immaginare.  Una NBA Edition ribattezzata per l'occasione Game of Zones.

Troviamo LeBron James terrorizzato, al cospetto di Lord Pat Riley (Tywin Lannister), al pensiero che la dinastia degli Heat, campioni NBA da due anni a questa parte, sia destinata a concludersi: «I Wizards sono sempre più forti, John Wall non è più un ragazzino» ammette King James (Jamie Lannister). «Ma per fortuna i Miami Heat hanno i draghi» replica Pat Riley mostrando un mostruoso e alato Chris Bosh. Molto meno goliardico e decisamente più amaro il cammeo di due campioni dei Chicago Bulls: l’eterno infortunato Derrick Rose, Mvp della stagione 2011, veste i panni di Brandon Stark, la cui caratteristica è quella d’aver perso l’uso delle gambe, e come lui si muove aggrappato alle spalle di Hodor, gigante buono ma ritardato, per l’occasione impersonato da Carlos Boozer.

Tutto da vedere il finale. Oklahoma City Thunder e San Antonio Spurs si affronteranno in questi giorni nella finale della Western Conference. Nel cartoon Kevin Durant interpreta Jon Snow e insieme a Russell Westbroock (Sam) sono i Guardiani della Notte a difesa della Barriera. Al di là della Barriera la minaccia è rappresentata dagli Estranei, che qui sono, con tanto di occhi blu e aspetto da oltre-tomba, ovviamente coach Popovich insieme ai «vecchietti» Tim Duncan e Tony Parker, in marcia verso il titolo di campioni. In soli due giorni il video su YouTube ha raccolto già 1,5milioni di visualizzazioni. Peccato che duri solo due minuti perchè è davvero irresistibile, ma visto il clamore che ha suscitato non è da escludere un seguito, magari a ridosso delle Finali NBA. Stay Tuned!