31 ottobre 2020
Aggiornato 09:00
Ciclismo | Giro d'Italia

Nibali vince la 18esima tappa

Uno strepitoso Vincenzo Nibali, in maglia rosa, vince sotto la pioggia la 18esima tappa, una cronoscalata di 20 chilometri da Mori a Polsa, chiude con quasi un minuto di vantaggio su Samuel Sanchez e mette una forte ipoteca sulla conquista del 96esimo Giro d'Italia

POLSA - Uno strepitoso Vincenzo Nibali, in maglia rosa, vince sotto la pioggia la 18esima tappa, una cronoscalata di 20 chilometri da Mori a Polsa, chiude con quasi un minuto di vantaggio su Samuel Sanchez e mette una forte ipoteca sulla conquista del 96esimo Giro d'Italia. Il siciliano dell'Astana, leader della classifica generale, è irresistibile e al traguardo può vantare 58sec. su Sanchez (Euskaltel), 1'20sec. su Damiano Caruso (Cannondale) e 1'21sec. su Michele Scarponi (Lampre). Grande sconfitto di giornata è Cadel Evans: l'australiano della BMC, secondo della generale, ha chiuso 25esimo a 2'36sec. da Nibali, che l'ha quasi raggiunto nel finale.

MAGLIA ROSA «BLINDATA» - Con questa prova di forza lo «squalo dello stretto» blinda la maglia rosa: ora ha 4'02sec. su Evans, secondo, e 4'12sec. su Rigoberto Uran Uran (Team Sky). Ai piedi del podio Michele Scarponi, quarto a 5'14sec. , poi i due polacchi Niemec a 6'09 e Majka a 6'45sec.. Interessante la sfida per la maglia bianca dei giovani con Majka che se la riprende ma ha soli 2sec. di margine sul colombiano Betancur. Domani, venerdì, 19a tappa: frazione durissima di 139 chilometri da Ponte di Legno a Val Martello con Passo Gavia e lo Stelvio.