Salute | Sessualità

Sex toys: prima di usarli devi conoscere i rischi per la salute

I «giocattoli sessuali» potrebbero essere molto pericolosi per la salute perché al momento, non esiste alcuna regolamentazione. Ecco cosa rischi

I sex toys potrebbero essere pericolosi per la salute
I sex toys potrebbero essere pericolosi per la salute (oobqoo | Shutterstock)

Esistono regolamentazioni relative alla produzione di contenitori per alimenti, rivestimenti per tessuti, elettronica e giocattoli. Un po’ meno restrizioni per quanto riguarda i sex toys, ovvero tutti quei gingilli che vengono utilizzati da soli o in coppia per raggiungere un orgasmo o divertirsi durante una sessione di ginnastica da camera. Nonostante ciò, si è assistito a un boom di acquisti negli ultimi anni – specie tra i giovani – registrando un giro di affari di ben 18,6 miliardi di euro all’anno. Ma quante persone sono davvero consapevoli dei rischi in cui si incappa in seguito a un loro utilizzo?

Pericolo ftalati
Uno dei più importanti rischi per la salute derivante dall’uso dei sex toys è rappresentato dalla presenza di ftalati. Si tratta di una famiglia di composti realizzati facendo reagire l’anidride carbonica insieme ad alcuni alcoli. Vengono adoperati come agenti plastificanti e vengono aggiunte al polimero di base allo scopo di migliorare flessibilità e modellabilità. Quindi, più il giocattolo è morbido e facilmente plasmabile più potrebbe essere ricco di ftalati. È importante sottolineare che non si tratta affatto di prodotti nuovi perché gli oggetti contenente ftalati sono in circolazione fin dal 1920.

Cosa si rischia
Probabilmente utilizzare i sex toys solo una volta all’anno non provoca rischi per la salute, ma utilizzarli con una certa frequenza potrebbe, al contrario, portare diversi effetti aversi. Si sa che interagiscono negativamente nella riproduzione sessuale e che contribuiscono alla comparsa della sindrome da disgenesia testicolare. Ma non solo: gli ftalti in essi presenti, potrebbero provocare una diminuita conta spermatica e persino gravi difetti alla nascita se utilizzata prima o durante una gravidanza.

Pericolo per maschi e femmine
Gli ftalati possono ridurre i livelli di testosterone, specie se utilizzati durante il periodo dello sviluppo. Simile condizione di verifica nelle femmine che possono assistere a una pubertà prematura sopprimendo al tempo stesso la produzione di estradiolo e provocando infertilità.

Non tutti sono tossici
E’ importante sottolineare che non tutti i sex toy sono tossici o contengono ftalati. Un recente studio svedese è infatti riuscito a dimostrare come le sostanze chimiche pericolose, generalmente presenti in questi prodotti sono nettamente in calo. «È positivo che la maggior parte dei prodotti abbia superato l'ispezione senza reclami, anche se i giocattoli sessuali possono contenere sostanze chimiche dannose. La nostra indagine indica che le aziende di altri settori possono imparare dal lavoro delle società di giocattoli sessuali su questioni chimiche», ha dichiarato Frida Ramström, ispettore dell'agenzia svedese per le sostanze chimiche. Quindi è importante anche leggere le etichette (ammesso che ci siano) per capire cosa abbiamo tra le mani. «Le aziende sono responsabili del fatto che i sex toys non contengano sostanze proibite. Abbiamo trovato sostanze limitate in alcuni sex toys realizzati di plastica morbida in PVC [appartenente al gruppo ftalati, nda]. Le aziende che vendono prodotti di questo materiale dovrebbero essere particolarmente attente e imporre requisiti di un certo tipo a causa del loro contenuto chimico», afferma Frida Ramström.

Quello che è emerso da GreenPeace
Nonostante la bella notizia ottenuta dai ricercatosi svedesi, Greenpeace Olanda – a seguito di un’indagine effettuata sui più comuni vibratori - ha scoperto che sette su otto contenevano ftalati. E non si tratta affatto di piccole quantità: stiamo parlando di un minimo del 24% fino a oltre il 50%. Una cifra altissima se si pensa che i giocattoli per bambini, per esempio, contengono una concentrazione massima dello 0,1%. Chi supera questo limite può incappare in una sanzione fino a 150.000 euro. Ma sempre e solo se si tratta di giochi per bambini perché quelli per gli adulti non sono soggetti a controlli.

Qualche suggerimento per capire se un sex toy è tossico
Ovviamente non vi stiamo proponendo un metodo sicuro, perché l’unico sarebbe portare un oggetto in laboratorio ed eseguire tutte le analisi del caso. Tuttavia, secondo alcune teorie, si potrebbe verificare la presenza di ftalati e altre sostanze chimiche dannose grazie all’olfatto. Proprio così: annusando il giocattolo si potrebbe capire di che pasta è fatto. Se sviluppa un odore simile a una gomma, una tenda da doccia o a prodotti chimici, è probabile che sia ricco di ftalati. Inoltre è più probabile che con il tempo il toy divenga appiccicoso, specie se sottoposto per parecchio tempo a sostanze lubrificanti o grasse. Gli ftalati, infatti, tendono a essere solubili nei lipidi.

Ancora nessuna normativa
Sul sito di Kinsey confidenztial si legge che «i giocattoli sessuali non sono regolamentati: al momento non esistono normative sulla sicurezza nell'industria dei giocattoli sessuali. I produttori non sono quindi responsabili delle conseguenze negative di qualsiasi uso "non intenzionale" dei loro prodotti. Ciò significa anche che i produttori non sono obbligati a riportare le sostanze chimiche dei materiali utilizzati in un prodotto a qualsiasi organismo di regolamentazione superiore e che potrebbero segnalarli impropriamente sul loro imballaggio senza conseguenze».

Leggi anche: Arriva il sex toy che prescrive il medico: è terapeutico, antiage e riaccende la sessualità
Combattere i problemi dei tessuti e riaccendere la sessualità nelle donne. Ora il medico prescrive il vibratore 'anti age'

Un uomo si infila un sex toy da 77 cm nell'ano e si perfora l'intestino
Medici esterrefatti quando hanno scoperto che cosa aveva perforato l'intestino di un uomo che si è presentato al pronto soccorso

Donna muore dopo aver usato un cetriolo come sex toy
Tragedia in Germania, un uomo è accusato di omicidio colposo dopo aver dimenticato di togliere un cetriolo dalla bocca della sua amante, che è morta soffocata

[1] Hum Exp Toxicol. 2006 Jun;25(6):297-303. Phthalate affect the reproductive function and sexual behavior of male Wistar rats. Dalsenter PR1, Santana GM, Grande SW, Andrade AJ, Araújo SL.

[2] New test shows nearly all sex toys free of restricted chemicals – Swedish Chemical Agency