Salute | Richiami prodotti alimentari

Allarme botulino nelle cime di rapa. Il Ministero della Salute ordina il ritiro

Ritirate dal commercio le Cime di Rapa Gusto del Salento della ditta Natura arl perché contaminate dal botulino. Il provvedimento dopo che qualcuno avrebbe sviluppato il botulismo dopo il loro consumo. Ecco i lotti contaminati e richiamati

Cime di rape contaminate da botulino
Cime di rape contaminate da botulino (Jacopo ventura | shutterstock.com)

ROMA – A seguito di «Caso confermato di botulismo alimentare a seguito di consumo di cime di rape ‘al naturale’», il Ministero della Salute fa sapere di aver richiamato dal commercio le Cime di Rapa sott’olio ‘Gusto del Salento’ della ditta Natura arl. I consumatori sono invitati a non mangiare questo alimento perché rischiano un’intossicazione da botulino. Nel caso si fosse già acquistato, i consumatori sono pregati di riportarlo al punto vendita.

Il lotto contaminato dal botulino
A essere contaminati dal botulino sono tutti i lotti immessi in commercio. La confezione è quella con peso netto sgocciolato 400 g. La società produttrice è Soc.Coop. Agr. Natura a.r.l. Z.I. Tronco A Lotto 27, 73042 Casarano-Lecce. Il nome con cui i barattoli sono venduti è ‘Gusto del Salento’. Attenzione dunque a non consumare questo prodotto perché è a rischio contaminazione.

Il botulino
Il botulino o Clostridium botulinum è un batterio patogeno anaerobico che può contaminare molto facilmente gli alimenti preparati in casa ma, come visto, anche quelli di origine industriale. Il batterio può causare un’infezione più o meno grave che, se non trattata in tempo e in modo adeguato, può anche portare alla morte. I primi sintomi a comparire sono nausea, vomito, diarrea e dolori muscolari che, tuttavia, peggiorano con il passare del tempo, fino ad arrivare alla più seria e grave paralisi respiratoria con conseguente arresto cardiaco.