29 settembre 2020
Aggiornato 22:00
Anticorpi anti endomisio e anti transglutaminasi: cosa c’è da sapere

Anticorpi anti endomisio e anti transglutaminasi, cosa sono, valori di riferimento e normali, sintomi

Cosa sono gli anticorpi anti endomisio, anti transglutaminasi e anti gliadina, i valori normali, i sintomi, nelle malattie, nella celiachia

1. Cosa sono gli anticorpi anti endomisio, anti transglutaminasi e anti gliadina?
Questi anticorpi sono in generale la risposta dell’organismo a una lesione (cronica) della mucosa intestinale.
In particolare, gli anticorpi anti transglutaminasi, anti endomisio e anti gliadina sono immunoglobuline. Si identificano con la sigla IgA/IgG. Insieme rappresentano un marcatore sierologico specifico della presenza di alcune malattie, come per esempio la celiachia o l’intolleranza al glutine.

2. Quali sono i sintomi che possono fa richiedere un esame per anticorpi anti endomisio, anti transglutaminasi e anti gliadina?
Ci possono essere diversi sintomi che possono o devono spingere a consultarsi con il medico, e che possono far prescrivere un esame del sangue di questo tipo (per esempio l’esame Anti-tTG)

  • Diarrea cronica inusuale e inspiegabile altrimenti
  • Perdita di peso inusuale
  • Malassorbimento
  • Dolori addominali e/o gonfiore
  • Stanchezza e affaticamento
  • Eruzioni cutanee
  • Dermatite erpetiforme
  • Prurito
  • Nei bambini: ritardo nella crescita, eccessiva e ricorrente irritabilità
  • Disturbi dell’umore
  • Convulsioni
  • Vomito
  • Anemia
  • Carenza di folati
  • Malattie autoimmuni
  • Infertilità
  • Osteoporosi

3. Quali sono i valori di riferimento degli anticorpi?
I valori di riferimento sono, in linea generale

Anti transglutaminasi IgA

  • Negativo: 0 - 9 U/ml
  • Positivo: > 16 U/ml
  • Dubbio: 9 - 16 U/ml

Anti transglutaminasi IgG

  • Negativo: < 20 U/ml

Anti gliadina

  • IgA: < 5.50 UA/ml
  • IgG: < 10 UA/ml

Anti endomisio

  • IgA: < 1/5
  • IgG: < 1/10

L’esame di solito, e sempre in via generale, s’interpreta in questo modo: se nel sangue non vi è presenza di anticorpi anti endomisio, anti transglutaminasi e anti gliadina, il paziente non è affetto da malattie autoimmuni o celiachia. Quando i valori sono invece alti (cioè vi è presenza di anticorpi), allora è probabile che la persona sia interessata dalla malattia (per esempio, sia celiachia che dermatite erpetiforme). Sempre in via generale, più è alta la presenza di questi anticorpi più, per esempio, è seria l’intolleranza al glutine.