17 ottobre 2019
Aggiornato 07:00
Rimedi naturali alla portata di tutti

I 5 cibi che tengono lontano raffreddore e influenza

Per tenere a bada le malattie invernali ci sono cinque cibi che possiamo utilizzare. Ecco i consigli del cyber chef per sfruttare la dispensa come una piccola farmacia

ROMA – L’autunno è già arrivato da tempo, anche se le temperature delle ultime settimane avevano fatto pensare il contrario. Ma temperature a parte, sono già molti gli italiani che devono fare i conti con naso che cola, tosse, catarro, mal di gola e febbre. E, se ci si è raffreddati una volta, non si è comunque al riparo da altri raffreddori e influenze varie.

I cibi che tengono lontani i virus
Può sembrare strano, ma ci sono degli alimenti che possono proteggere dalle aggressioni dei virus che causano malattie dell’apparato respiratorio come raffreddore e influenza. Di questi, il cyber chef Shilpa Gupta ne ha elencati alla IANS cinque che possono essere proprio d’aiuto nel prevenire le malattie invernali. Vediamoli.

  1. Zenzero. E’ una spezia molto utilizzata in Oriente, ma anche qui è ormai piuttosto conosciuta. Il suo potere riscaldante è perfetto dopo che si è preso freddo. Ma non solo: riduce infatti i livelli di colesterolo quando siano elevati, possiede proprietà antisettiche e utili nel trattamento delle malattie da raffreddamento e della tosse, ma anche per la prevenzione. Si può consumare tal quale masticandone un pezzetto oppure aggiungerlo a tisane, minestre, zuppe o altri piatti ancora.
  2. Miele. E’ un rimedio classico per il trattamento sintomatico di raffreddore, influenza o tosse. A differenza dello zucchero, non apporta le sue calorie. Aggiunto a una tisana o al latte caldo può lenire il mal di gola e la tosse. Aiuta a mantenere caldo il corpo.
  3. Frutta secca. Arachidi, noci e mandorle sono tra le migliori fonti di colesterolo buono, vitamine, fibre e acidi grassi essenziali Omega-3. Sono l’ideale come snack o per un sano spuntino invernale. Anche la frutta secca è riscaldante.
  4. Cannella. Anche la cannella è una spezia. E’ perfetta per riscaldare il corpo dopo un raffreddamento (così come lo zenzero). Aiuta a difendere l’organismo quando esposto alle basse temperature. Può essere aggiunta a qualsiasi piatto cucinato, minestra o zuppa o insalata. Può anche essere usata per insaporire bevande calde come tè.
  5. Aglio. Le sue proprietà antibatteriche sono note anche dalla medicina popolare. In molti Paesi si usa proprio per tenere uno lontano le comuni malattie invernali come raffreddore, tosse e irritazioni della gola. Abbassa il colesterolo rendendo più forte l’organismo. L’aglio si può usare in molti piatti, meglio se utilizzato a crudo.