16 luglio 2019
Aggiornato 04:30
Lo stress può uccidere

Quanto può essere letale lo stress?

Secondo gli esperti, lo stress può essere al contempo sia un vantaggio che un fattore estremamente dannoso che può anche essere letale, portando alla morte precoce

LONDRA – La dottoressa Sharon Horesh non ha dubbi: lo stress può essere letale, e causa di attacchi di cuore, ictus. Senza contare i casi più «leggeri» di sindrome del colon irritabile (o colite), aumento di peso, disfunzioni sessuali e altro ancora.

Vantaggi e non
Gli esperti sono concordi nell’affermare che un po’ di stress – specie in alcune situazioni – può essere anche vantaggioso. Ma quando diventa cronico, allora sono guai. La dott.ssa Horesh, a tal riguardo, ha realizzato un video in cui fa notare come lo stress cronico possa essere letale. Il video, dal titolo «‘How stress affects the body» (visibile a questo link) , spiega come lo stress influisca sulla vita e sulla salute.

5 modi
Secondo Horesh sono cinque i modi principali in cui lo stress agisce sul corpo. Tra i diversi effetti, cita anche la perdita di capelli, l’acne, il mal di testa, la tensione muscolare, la difficoltà concentrazione e la spossatezza. Tutto questo è la diretta conseguenza del rilascio nell’organismo di ormoni come cortisolo e adrenalina. Il cortisolo nel sangue può portare a un aumento del colesterolo e un accumulo di placche nelle arterie. L’adrenalina invece fa aumentare la pressione sanguigna e il battito cardiaco. A lungo termine, tutto ciò può causare ipertensione. Una combinazione di questi effetti può infine portare a una maggiore probabilità di un attacco di cuore o ictus.

Affamati e più grassi
Lo stress affligge anche il sistema nervoso intestinale. Può influenzare il modo in cui il cibo viaggia attraverso l’intestino e può portare alla sindrome del colon irritabile. Il cortisolo può aumentare l’appetito e il desiderio di cibo malsano, che fa ingrassare. Allo stesso modo, alti livelli di cortisolo favoriscono l’aumento del grasso viscerale, che rilascia ormoni e sostanze chimiche del sistema immunitario che aumentano il rischio di malattie croniche come quelle cardiache. Lo stress cronico può destabilizzare le cellule immunitarie e aumentare il rischio di infezione. E può rallentare il processo di guarigione.