8 agosto 2020
Aggiornato 21:30
Fase 3

Matteo Salvini al Governo: «L'emergenza è finita, smettete di spaventare gli italiani»

Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini intervenendo in aula al Senato dopo le comunicazioni del ministro della Salute Roberto Speranza: «Basta ricattare cittadini»

Video Agenzia Vista

«Il Covid è stata un'emergenza ospedaliera che ora è finita. Lo dicono i numeri. Smettetela di terrorizzare l'Italia e gli italiani e di dipingere l'Italia come un lazzaretto. Rischiate di fare più danni per fame di quanto non ne abbia fatto il virus negli ospedali. Non potete tenere un Paese sotto ricatto. Il solo annuncio della proroga dello stato di emergenza al 31 dicembre sta provocando un danno di decine di milioni. Chi paga? Conte?». Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini intervenendo in aula al Senato dopo le comunicazioni del ministro della Salute Roberto Speranza.

«Spero che i parlamentari del Pd e dei 5 Stelle che, anche nel periodo di chiusura hanno dedicato tanta attenzione alla per loro nobile, per me indegna battaglia, della legalizzazione delle droghe - ha rilevato Salvini - dedichino altrettanta attenzione alla vita. Questo deve essere un Parlamento che si occupa di vita, smettetela di spaventare gli italiani, smettetela di tenere chiusi in casa gli italiani che vogliono vivere, lavorare, amare e sperare senza distanziamento sociale».

«Azzolina si dimetta, non in grado di gestire la scuola»

«Abbiamo letto da genitori, da presidi, da insegnanti di ipotesi strampalate come mascherine, plexiglass, tendoni. Mandiamo i nostri figli a scuola sotto i tendoni. Non è qua presente ma è presente in spirito e le faccio un appello: ministro Azzolina, si dimetta per cortesia, non è in grado di gestire la scuola italiana».