25 maggio 2020
Aggiornato 01:30
Regionali Emilia Romagna

Zingaretti: «Salvini invece di suonare ai citofoni dica dove sono i 49 milioni»

Così il Segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti, intervenuto dal palco di una manifestazione di chiusura della campagna elettorale in Emilia-Romagna a Bologna

Video Agenzia Vista

BOLOGNA - «La cosa più importante è ricostruire la speranza e smettere di picconare l'Italia con polemiche e odio, magari citofonando agli studenti che devono studiare. Salvini citofonasse ai mafiosi, visto che quando ha fatto il ministro degli Interni non li ha catturati». Lo ha dichiarato via social il segretario del Pd Nicola Zingaretti, aprendo la giornata di chiusura della campagna elettorale del Pd in Emilia Romagna al fianco del Governatore ricandidato del centrosinistra Stefano Bonaccini.

Si vergogni chi accusa l'Emilia Romagna

Deve «vergognarsi» chi «accusa l'Emilia Romagna. In Emilia-Romagna avete dimostrato che, quando ci sono dei problemi, si possono risolvere. Nel dopoguerra questa terra era uno degli angoli più poveri d'Europa, ora è all'avanguardia. Si vergogni chi accusa questa regione. La politica non può uccidere la speranza, la politica deve costruire un futuro migliore per le persone!».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal