20 settembre 2021
Aggiornato 07:00
La crisi del Coronavirus

Sileri: «Stiamo passando da pandemia a endemia»

Il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri: «Il virus rimarrà con noi chissà per quanti anni ancora senza però quei danni che abbiamo vissuto finora. Terza dose sarà realtà, anche per coprire varianti»

Il Sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri
Il Sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri ANSA

Nuove chiusure in autunno? «Fra un mese avremo ancora più gente vaccinata, perché dovremmo chiudere? Stiamo passando da quella fase di pandemia verso una fase di endemia, ovvero la presenza del virus che rimarrà con noi chissà per quanti anni ancora senza però quei danni che abbiamo vissuto finora». Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, a Morning News su Canale 5.

«Vaccino copre variante Delta, numeri non preoccupano»

«La scienza non cambia, il virus sì. Il virus che circolava lo scorso anno, non era il virus che abbiamo quest'anno. O meglio: il virus è lo stesso, ma quello di oggi è mutato e si chiama variante Delta, con una contagiosità di gran lunga superiore ed ecco come si spiegano i numeri».

«Il vaccino copre - ha spiegato - la dimostrazione è che chi ha la doppia dose non si ammala della forma grave, nemmeno nel Regno Unito. La variante Delta si diffonde molto di più ed è più facile prendersela. Ma se hai la doppia dose di vaccino sei protetto».

«Io non sarei molto preoccupato dei contagi che stiamo avendo - ha aggiunto Sileri - perché aumentano di poco le terapie intensive ma la situazione è sotto controllo e la vaccinazione è l'arma per mettere all'angolo questo virus».

«Terza dose sarà realtà, anche per coprire varianti»

«La terza dose potrebbe essere una realtà. Credo che a un anno probabilmente dovrà essere fatto il richiamo, anzi probabilmente dovrà essere anticipato in quelle categorie fragili, ma aspettiamo che ce lo dica la scienza. È verosimile, così come l'immunità naturale quando ti sei preso il virus scema dopo 6-8-10 mesi, anche chi ha fatto il vaccino dovrà recuperare questa immunità con una terza dose che magari sarà modificata e andrà ad abbracciare eventuali altre varianti».

«Green Pass a scuola è la sicurezza»

Green Pass scuola e rivolta dei presidi? «Sicuramente deve essere dato supporto ai presidi e su questo provvederà il ministero dell'Istruzione. Il Green Pass è sicurezza. Fino a qualche giorno fa ero convinto che quei 200mila professori alla fine si sarebbero vaccinati invece il numero non si è ridotto particolarmente. Il Green Pass e la vaccinazione sono la sicurezza».