9 agosto 2020
Aggiornato 19:00
Crisi coronavirus

Coronavirus, l'accusa di De Micheli a Salvini: «Sciacallo»

Anche il Segretario del PD, Nicola Zingaretti, attacca il leader della Lega: «Salvini dimostra di non essere adeguato, neanche solo a pensarlo, a tenere le redini del Paese. Si vergogni!»

Video Agenzia Vista

ROMA - «Con le sue dichiarazioni, che non fanno ridere nessuno, Salvini dimostra di non essere adeguato, neanche solo a pensarlo, a tenere le redini del Paese. Si vergogni!». Lo ha detto il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, nel suo intervento di replica all'assemblea dem. Zingaretti si riferiva al tweet del leader della Lega in cui critica Zingaretti per parlare in una giornata come oggi dei decreti sicurezza. Il segretario del Pd ha ricordato che «come presidente della Regione Lazio sono stato tra le prime persone ad interessarsi, tutti i giorni, del fenomeno del coronavirus, «senza fare teatro. Così faremo anche nel Pd». Zingaretti ha ribadito che il governo sta affrontando la crisi del coronavirus «al meglio, grazie alla forza della scienza». Poi ha aggiunto che «di fronte a questa situazione, che richiama il dovere etico e morale di dare sicurezza, Salvini si preoccupa in modo meschino di fare polemica politica».

De Micheli: «Salvini sciacallo»

Sul coronavirus «Salvini si sta comportando da sciacallo». Così il ministro delle infrastrutture, Paola De Micheli, giungendo all'assemblea del Pd. In questo modo, ha aggiunto «Salvini dimostra di non essere all'altezza di avere un ruolo istituzionale, non solo per ragioni politiche».

Orlando: «Serve unità, ma leggo certi politici...»

Di fronte all'emergenza Coronavirus è necessaria «unità» ma le dichiarazioni di «molti politici» fanno dubitare. Lo dice il vice-segretario Pd Andrea Orlando: «Con i primi casi di corona virus il nostro Paese è chiamato ad affrontare una nuova sfida. Mi auguro che questo avvenga con il massimo grado di coesione e di unità. Purtroppo, lette le dichiarazioni di molti politici, non ne sono certo».

«Quello di cui sono sicuro - aggiunge Orlando - è che l'affronteremo con un punto di forza enorme, rappresentato dalle capacità e dalla dedizione del personale medico e infermieristico del nostro sistema sanitario. Anche in questa occasione daranno il massimo. Donne e uomini che ogni giorno con il loro impegno e con il loro duro lavoro rendono questo Paese più civile e sicuro. Ringrazio loro e invito tutti a ricordarlo sempre».

Marcucci: «Evitare di seguire parole dei politici»

«Dobbiamo evitare di alimentare le paure sul coronavirus. Le divisioni della politica su questo tema mettono solo una grande tristezza. Lo scrivo da 'politico' e da parlamentare della Repubblica: evitate di dare retta ai miei colleghi politici, sul corona virus vanno seguite solo le indicazioni del ministero della salute, degli operatori, dei medici, degli scienziati». Lo afferma il presidente dei senatori Pd Andrea Marcucci.

Fedeli: «Salvini si fermi»

«Ancora una volta Salvini scatena gli odiatori del web contro una donna. Piena solidarietà alla ministra Paola De Micheli, insultata violentemente sui social in queste ore per aver rivolto un appello assolutamente sensato e condivisibile all'unità di tutto il Paese e contro la strumentalizzazione politica che il capo della Lega sta facendo anche e addirittura di una emergenza sanitaria come quella per il Coronavirus». Lo dice la senatrice del Pd Valeria Fedeli. «Sarebbe davvero utile - prosegue Fedeli - che ciascuno si assumesse la responsabilità di non alzare mai i toni in questo momento di difficoltà e si perseguisse tutti insieme la scelta di una moratoria totale delle polemiche, degli attacchi, delle accuse e soprattutto degli insulti».

Morani: «Salvini usa ogni mezzo per schifosa propaganda»

«Capite perché Salvini è pericoloso? Usa ogni mezzo per la sua schifosa propaganda fregandosene della responsabilità che chi ha ruoli di guida politica deve avere nei confronti dei cittadini». Lo scrive su Twitter Alessia Morani (Pd), sottosegretaria al Ministero dello Sviluppo economico, commentando l'annuncio del leader della Lega Matteo Salvini che denuncia il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi. «Oggi - aggiunge - verrebbe facile chiedere se ha denunciato Zaia e Fontana ma non siamo come lui».