15 ottobre 2019
Aggiornato 13:30

Salvini: «Stop a flat tax? Governo di incapaci e di traditori nemico di chi lavora»

Il leader della Lega: «Non è dispetto a me ma danno a milioni italiani. Quota 100 non si tocca, devono passare sui nostri corpi»

Il leader della Lega, Matteo Salvini
Il leader della Lega, Matteo Salvini ANSA

ROMA - «Il governo abusivo si conferma nemico di chi lavora: lo stop alla flat tax per artigiani, commercianti e partite Iva non è un dispetto a Salvini, è un danno per milioni di italiani». Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini. «Una tassa sulle merendine? O sul Chinotto? Chi l'ha pensata deve essere curato, perchè non sta bene». Salvini ha poi aggiunto che «si sente dire da qualcuno che quota 100 non va bene. Quota 100 non si tocca, devono passare sui nostri corpi. Anzi - ha precisato - bisogna arrivare a quota 41».

«Governo di incapaci e di traditori»

«La verità è che qualcuno per inventarsi questo governo e avere l'appoggio di Parigi e di Berlino ha svenduto i confini italiani, lo hanno capito tutti. Ma questo governo di incapaci e di traditori lo manderemo a casa. Delle chiacchiere di Di Maio non so che farmene, di quelle di conte ancora meno», osserva.