20 settembre 2019
Aggiornato 16:00

L'accusa di Silvio Berlusconi: «Salvini ha riconsegnato il Paese alla Sinistra»

Il leader di Forza Italia: «Ha determinato la nascita di un Esecutivo inadeguato che pagheranno gli italiani. Solo noi possiamo ricostruire centrodestra»

Video Agenzia Vista

ROMA - Tentando di riproporre l'alleanza gialloverde fino all'ultimo minuto, Salvini «ha riconsegnato il paese alla sinistra determinando la nascita di un esecutivo inadeguato che gli italiani pagheranno caro». Lo ha detto Silvio Berlusconi al termine delle consultazioni con Conte. «Durante questa crisi di governo il fatto che la Lega abbia proposto fino all'ultimo minuto un governo con il M5s pone un problema politico molto serio sul quale tutti gli elettori di centrodestra devono riflettere».

«Opposizione Forza Italia a Conte sarà in Parlamento»

Forza Italia condurrà al governo M5-Pd «un'opposizione ferma, coerente, senza sconti, ma composta. Innanzitutto in Parlamento, avendo come unico riferimento l'interesse della Nazione e degli italiani. Ma saremo pronti a mobilitarci se intenderanno aumentare l'oppressione giudiziaria o mettere le mani nelle tasche degli italiani». Al termine del colloquio con il presidente del Consigli incaricato, Giuseppe Conte, Berlusconi ha spiegato che «a partire dai prossimi giorni il nostro impegno sarà da un lato teso a rendere tutti i cittadini consapevoli del fatto che solo Forza Italia può svolgere il ruolo di opposizione con serietà, con persone e idee credibili, basandosi sui valori occidentali. E dall'altro lato a ricostruire un centrodestra liberale, europeo, cristiano, atlantista», ovvero «l'unica coalizione in grado di battere la sinistra e ridare al Paese crescita, benessere, dignità e soprattutto una conferma dei nostri diritti di libertà».

«Solo noi possiamo ricostruire centrodestra»

«Noi continuiamo a credere che solo il centrodestra rappresenterebbe la maggioranza degli italiani e avrebbe in sè i programmi e le persone per condurre l'Italia fuori dalla crisi. Noi abbiamo fondato 25 anni fa il centrodestra in Italia, grazie a noi ha svolto un'importante funzione di governo. Il centrodestra è la nostra collocazione naturale, la nostra casa politica. Oggi - ha aggiunto - dobbiamo ricostruire, rilanciare e rafforzare quel centrodestra che non è un'alleanza di sovranisti e populisti. Solo Forza Italia può essere anima, centro pensante» della coalizione.

Toti a Berlusconi: «Nessuno ha consegnato il Paese alla sinistra»

«A me pare che la sinistra si sia ripresa il Paese, con buona pace di tutti. Nessuno glielo ha consegnato. Molto semplicemente decidendo di utilizzare un Parlamento dove non esiste una chiara maggioranza fin dal marzo dell'anno scorso, quando gli italiani hanno votato chiaramente il centrodestra, ma evidentemente i seggi non sono bastati a fare un governo, se no ci sarebbe ». Così il governatore della Liguria e leader di Cambiamo, Giovanni Toti, ha commentato le ultime dichiarazioni di Berlusconi, secondo cui Salvini avrebbe consegnato il Paese alla sinistra. «Da quel momento - ha sottolineato Toti - sono stati necessari una serie di compromessi che non hanno portato benissimo al Paese e, il più scabroso, è quello che si va concretizzando in queste ore perché mette insieme un Pd grande sconfitto delle ultime elezioni politiche e il M5S, grande sconfitto dell'ultimo pronunciamento popolare di questo Paese».