3 agosto 2020
Aggiornato 16:30
Emergenza migranti

Salvini: «Ho le prove di contatti tra persone delle ong e trafficanti a terra»

Il Ministro dell'Interno: «Queste informazioni saranno poste all'attenzione dell'autorità giudiziaria. Tolti tanti soldi ai mangioni del business dei migranti»

Il Ministro dell'Interno, Matteo Salvini
Il Ministro dell'Interno, Matteo Salvini ANSA

ROMA - «Ci sono evidenze di contatti telefonici tra alcune persone a bordo delle ong e alcuni trafficanti a terra». Lo ha detto il ministro dell'Interno Matteo Salvini nel corso della conferenza stampa al Viminale. «Si tratta di informazioni - ha aggiunto Salvini - che saranno poste all'attenzione dell'autorità giudiziaria».  «Gli arresti di trafficanti sono stati molti (201). Si tratta soprattutto di persone provenienti dall'Europa dell'Est (in particolare ucraini, russi, turchi). Molti di questi arresti però non vengono confermati», ha aggiunto il ministro dell'Interno Matteo Salvini.

Richieste asilo, boom di dinieghi

Il numero degli immigrati ospitati in tutte le strutture di accoglienza distribuite in Italia è diminuito di 50 mila unità in un anno, passando da 183mila all'1 gennaio del 2018 a 133mila all'1 gennaio 2019. Lo ha riferito il ministro dell'Interno Matteo Salvini citando dati aggiornati che ha definito «veri» e «positivi». «Le domande di asilo - ha aggiunto Salvini - hanno visto aumentare i dinieghi dal 57 al 78 per cento nell'ultimo anno. Il 2019 è il primo anno in cui il numero delle espulsioni (221) ha superato gli sbarchi (155). A questi dati si aggiungono 368 respingimenti alle frontiere», ha concluso.

Tolti tanti soldi ai mangioni del business

«Non so se sia l'unico motivo, ma sicuramente abbiamo toccato tanti interessi e tolto tanti soldi ai mangioni del business dell'immigrazione clandestina. Comunque, mi attacchino pure, dall'Italia e dall'estero, non ho paura, io vado avanti». Così, il ministro dell'Interno, Matteo Salvini su twitter dove posta una sua foto con su scritto: «Lo sai perchè Salvini ha tutti contro? Perchè ha fermato la mangiatoia dell'immigrazione».