'Si vedano domenica, litighino ma poi decidano'

Toti al Pd: Da 5 anni siamo senza un premier eletto, dite cosa volete fare con Gentiloni

'Serve una legge elettorale efficace nel più breve tempo possibile per portare questo Paese al voto nel più breve tempo possibile perché il governo Gentiloni non sta risolvendo i problemi'

GENOVA - "Il Pd è il primo gruppo parlamentare, quindi si vedano domenica, litighino, facciano quello che vogliono ma poi credo che gli italiani si aspettino una parola di chiarezza». Lo ha detto il governatore della Liguria e consigliere politico di Forza Italia, Giovanni Toti, parlando del futuro del governo Gentiloni. "Il Pd - ha sottolineato Toti - è uscito dalle elezioni del 2013 come primo schieramento politico alla Camera e al Senato, ha le chiavi di casa del governo, ha le chiavi di accensione o di spegnimento di questa legislatura e quindi credo che dovrebbero riflettere al loro interno e decidere che cosa fare per il futuro. Renzi farà la sua proposta e il partito la valuterà".

"Legge elettorale subito"
"Io - ha spiegato il consigliere politico di Forza Italia - credo che si debba fare una legge elettorale efficace nel più breve tempo possibile e portare questo Paese al voto nel più breve tempo possibile perché il governo Gentiloni non sta risolvendo i moltissimi problemi che tre anni di governo Renzi non ha risolto e che neanche il governo Letta aveva risolto".

"Da 5 anni siamo senza un premier eletto"
"Questo Paese - ha ricordato Toti - vive ormai da più di 5 anni senza un premier eletto dagli italiani quindi prima si torna a votare meglio è. Se lo si fa con una legge elettorale buona meglio perché se no - ha concluso il governatore ligure - si rischia una legislatura pessima come quella che abbiamo appena vissuto".