18 febbraio 2019
Aggiornato 22:00
Crollo Ponte Morandi

Ponte Genova, iniziati i sopralluoghi sul moncone Est

Già da oggi si prevede la realizzazione dei plinti di fondazione in cemento armato di 200 mq ciascuno dove verranno posizionate le torri, utili per la messa in sicurezza dei tronconi

Il ponte Morandi a Genova
Il ponte Morandi a Genova ANSA

GENOVA - Mentre i tecnici dell'ati di demolitori lavorano sul moncone Ovest del Morandi per prepararsi alla «calata» della trave gerber che inizierà venerdì mattina per concludersi a sera, sono iniziati i primi sopralluoghi sul moncone Est. A terra sono state effettuate le prove di carico su piastra nelle aree dove andranno posizionate le torri di supporto.

Ritmi serrati

Già da oggi si prevede la realizzazione dei plinti di fondazione in cemento armato di 200 mq ciascuno dove verranno posizionate le torri, utili per la messa in sicurezza dei tronconi, che sono state pre assemblate nei giorni scorsi in via Porro e via Fillak. Prosegue così a ritmi serrati, nonostante il vento che disturba le operazioni, il lavoro dei demolitori per prepararsi all'abbassamento della trave «gerber» del moncone 8 previsto per venerdì.

Gru con braccio di oltre 90 metri

A ponente sono stati assemblati a terragli strand jack e le travi di supporto in attesa di essere posizionati sul viadotto con l'utilizzo di una gru della portata di 400 tonnellate con braccio di oltre 90 metri.