16 ottobre 2019
Aggiornato 14:31

Salvini: «Boeri? Rema contro, si dimetta e si candidi alle primarie del Pd»

Lo ha dichiarato il vicepremier leader della Lega Matteo Salvini, Ministro dell'Interno: «Da mesi disinforma italiani a difesa legge pensioni sciagurata»

Tito Boeri e Matteo Salvini
Tito Boeri e Matteo Salvini ANSA

ROMA - «Da mesi Boeri rema contro il governo e disinforma gli italiani, difendendo una legge sciagurata come la Fornero. Perchè per coerenza non si dimette e si candida alle primarie del Pd? Noi andiamo avanti sulla via del diritto al lavoro e alla pensione, problemi che evidentemente Boeri non ha». Lo ha dichiarato il vicepremier leader della Lega Matteo Salvini, Ministro dell'Interno.

Non voteremo bilancio Ue se tolgono soldi a agricoltori

Se nelle prospettive finanziarie, il cosiddetto bilancio dell'Unione europea, «si spendono 15 miliardi per i burocrati, 7 miliardi alla Turchia, e tolgono soldi agli agricoltori italiani, noi non voteremo mai quel bilancio».

Autonomie regionali, primo passo entro l'anno

Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna verso l'autonomia: «Il primo passo verrà compiuto entro l'anno. E' un percorso virtuoso per tutta Italia, altri sindaci e governatori chiedono di spendere i soldi dei propri cittadini, più vicino si spendono i soldi e meno si sprecano». Mezzogiorno preoccupato? «Ci sono alcune Regioni del sud che nel nome del centralismo hanno infrastrutture e ospedali fermi a 30 anni fa io penso che gestione più attenta onesta e vicina a territori», ha replicato Salvini.