14 ottobre 2019
Aggiornato 07:30

Toninelli: «Rimpasto? Siamo impegnati sui contenuti»

Il Ministro delle Infrastrutture: «Smentisco categoricamente, ma capisco che ci possa essere un dibattito di questo tipo per riempire qualche pagina di giornale»

Il Ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli
Il Ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli ANSA

ROMA - Le voci di rimpasto nel Governo sono una cosa «simpatica. Gira ormai da almeno tre mesi», ma la «escludo categoricamente». Così il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, a Radio 24. «Siamo impegnati sui contenuti - ha detto - e pensare alle poltrone è l'esatto opposto. Smentisco categoricamente, ma capisco che ci possa essere un dibattito di questo tipo per riempire qualche pagina di giornale».

Fonti Lega: nessuna polemica Salvini-Di Maio - Non c'è alcuna polemica fra Matteo Salvini e Luigi Di Maio. Fonti della Lega lo fanno sapere in seguito allo scambio di battute fra i due vicepremier e leader di maggioranza dopo l'incontro del leader del Carroccio con una delegazione di imprenditori. Di Maio aveva sottolineato che «i fatti si fanno al Mise», richiamando quindi le sue responsabilità come ministro, Salvini aveva risposto che a lui «interessa la sostanza».

Rispettosi del ruolo di tutti - Salvini, precisano le fonti del Carroccio, ha visto gli imprenditori come segretario della Lega, in maniera spontanea e assolutamente rispettosa del ruolo di tutti. Tutto nasce anche da una serie di discussioni portate avanti da alcuni quotidiani che hanno parlato, già alcune settimane fa, di una presunta sfiducia da parte di alcuni imprenditori del Nord nei confronti della Lega. Un momento dunque di chiarimento, di confronto e di rinnovo di fiducia, spiegano dalla Lega.