16 agosto 2018
Aggiornato 13:30

Salvini difende l'anima leghista del programma di governo: "Tanti punti della Lega e del centrodestra"

Le parole scritte su Facebook dal segretario del Carroccio rivolgendosi direttamente ai militanti leghisti
Il segretario della Lega Nord Matteo Salvini incontra l'imprenditore Sergio Bramini nella sua casa di Monza poco prima dello sfratto
Il segretario della Lega Nord Matteo Salvini incontra l'imprenditore Sergio Bramini nella sua casa di Monza poco prima dello sfratto (ANSA / MATTEO BAZZI)

ROMA - «Giorni e notti di lavoro, tanti punti del programma della Lega e del centrodestra in questo «contratto di governo»: dalla sicurezza alle pensioni, dall’immigrazione al lavoro, dalla legittima difesa alla Flat Tax, dalla chiusura dei campi Rom agli asili gratis per le famiglie italiane, dall’Autonomia delle Regioni alla chiusura delle cartelle di Equitalia. Basta bugie di giornali e tivù, ecco la realtà: vi piace??». Lo ha scritto il segretario del Carroccio Matteo Salvini su Facebook, rivolgendosi direttamente ai militanti leghisti che in questi giorni saranno chiamati ad esprimersi sul contratto di governo messo a punto insieme a M5S.

A casa dell'imprenditore sfrattato Bramini
Salvini stamane è andato a Sant’Albino, frazione di Monza, per manifestare il proprio sostegno all’imprenditore brianzolo Sergio Bramini che ha denunciato di essere «fallito per colpa dello Stato», nonostante vanti 4 milioni di crediti nei confronti di enti pubblici, e che oggi sarà sfrattato dalla sua villa. La visita di Salvini arriva dopo quella di Luigi di Maio, che ha incontrato lo stesso imprenditore ieri sera.

Un governo nascerà
Al termine dell’incontro con l’imprenditore il leader leghista ha dichiarato: «Lunedì sicuramente andremo dal presidente Mattarella per rispetto, perché comunque si chiuda abbiamo fatto tutto il possibile. Faremo di tutto perché un governo nasca, in ogni caso un governo nascerà».