Italia | Adozioni gay

Salvini: «Figlia di due padri? Non è futuro, è egoismo»

Il leader della Lega commenta la decisione del comune di Roma: «Uteri in affitto e bambini in vendita? No, grazie». Meloni: «Per M5s utero in affitto non reato»

Matteo Salvini, leader della Lega
Matteo Salvini, leader della Lega (ANSA)

MILANO - «Prima a Torino un bambino con due 'mamme' ma senza un papà, oggi a Roma un altro bimbo con due 'papà' ma senza una mamma. Questo non è futuro, è egoismo. Uteri in affitto e bambini in vendita? No, grazie. Ognuno ha diritto di vivere come meglio crede, ma giù le mani dai bambini». Lo scrive il segretario della Lega, Matteo Salvini, su Twitter.

Meloni: per M5s utero in affitto non reato
«Il comune di Roma registra all'anagrafe una 'figlia di due padri' avuta con l'utero in affitto, illegale in Italia. Di Maio dica chiaramente che il Movimento Cinque Stelle è a favore di questa pratica disumana, che per Fratelli d'Italia dovrebbe invece essere reato universale». Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

Patriarca (Pd): Legge unioni civili non permette adozioni
«Ricordo che la legge sulle unioni civili non permette l'adozione perle coppie delle stesso sesso. A Roma si è cercato di aggirare la norma. Ora bisognerà capire quali effetti questa avrà». Lo afferma il senatore del Pd Edoardo Patriarca in una nota.
«Mi sembra poi davvero difficile che l'adozione alle coppie gay, come dicono alcuni, possa essere alla base di un possibile accordo tra M5S e Pd», conclude.