Berlusconi: «Nostro governo unica soluzione»

Il leader di Forza Italia: «Lo presentiamo in Parlamento con nostri progetti concreti». Gelmini: «Vincere in Fvg per riconfermare centrodestra prima forza»
Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi
Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi (ANSA)

TRIESTE - «Il centrodestra è solidissimo e in salute. L'unica soluzione che vediamo per dare seguito alle passate elezioni è un governo di centrodestra che si presenti in Parlamento con dei progetti concreti sulla diminuzione tasse, sull'aiuto a chi ha bisogno e maggiore sicurezza per tuti gli italiani». Lo afferma Silvio Berlusconi ai microfoni di Rainews24 prima di lasciare il suo albergo a Trieste.
Ieri a tarda sera il leader di Forza Italia e il segretario della Lega, dopo essersi di fatto evitati per tutto il giorno conclusivo della campagna elettorale in Friuli Venezia Giulia, si sono incontrati e abbracciati seduti al tavolino di un bar della città.

Gelmini: Vincere in Fvg per riconfermare centrodestra prima forza
«Dopo il Molise, domani il centrodestra unito ha la grande occasione di riconquistare anche il Friuli Venezia Giulia. Andare a votare e scegliere Forza Italia significherebbe garantire alla regione, con Massimiliano Fedriga presidente, un buon governo per i prossimi 5 anni e riconfermare la nostra coalizione prima forza politica del Paese, evidenza scomoda per qualcuno e di cui si dovrà tener conto nei prossimi giorni per la formazione del futuro governo». Lo scrive su Facebook Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei Deputati.

Bernini: Solo centrodestra unito può formare governo
«Il centrodestra unito e legittimato dal voto degli italiani del 4 marzo è l'unica coalizione che può dare un governo credibile che operi velocemente per affrontare le innumerevoli emergenze che soffocano il Paese: crescita, tasse, occupazione, sicurezza, inarrestabile fenomeno migratorio sono le questioni più urgenti sul tappeto che non possono essere eluse o rinviate sine die». Lo dichiara Anna Maria Bernini, capogruppo di Forza Italia al Senato.
«Mentre é in corso di fallimento il tentativo dei Cinquestelle di dar vita a un governo col Pd - prosegue - restiamo convinti che occorra formare rapidamente un esecutivo fondato sul centrodestra. Il voto nel Friuli Venezia Giulia di domani, siamo certi, darà una ulteriore spinta in questa direzione. Confidiamo che i voti mancanti per raggiungere una maggioranza si troveranno in Parlamento con il contributo di parlamentari che - conclude Bernini - faranno prevalere il buonsenso e la responsabilità rispetto agli sterili interessi di parte».