17 agosto 2018
Aggiornato 06:30

Lazio, il punto sulle elezioni: dal vantaggio di Zingaretti all’appoggio di Storace a Pirozzi

Il comitato che sostiene il presidente della Regione Lazio rilancia il nuovo sondaggio che conferma il vantaggio
Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti durante la presentazione della lista civica all'interno del comitato elettorale per 'Zingaretti Presidente', 26 gennaio 2018 a Roma.
Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti durante la presentazione della lista civica all'interno del comitato elettorale per 'Zingaretti Presidente', 26 gennaio 2018 a Roma. (ANSA/MASSIMO PERCOSSI)

ROMA – Sarebbero circa 11 i punti di vantaggio di Zingaretti sulla candidata del M5S Roberta Lombardi. Oltre 13 (13,4) quelli su Stefano Parisi. Lo annuncia il comitato elettorale di Nicola Zingaretti: «Un nuovo sondaggio conferma oggi il solido vantaggio di Nicola Zingaretti su tutti gli avversari: «Questa è la fotografia del sondaggio a cura dell'istituto Izi pubblicato oggi sul quotidiano La Repubblica: a Zingaretti il 36,6% delle intenzioni di voto; la Lombardi è quasi 11 punti percentuali sotto, al 25,7%; Stefano Parisi al 23,2%; Sergio Pirozzi all'11,7%». Il sondaggio – secondo l’ufficio stampa del comitato di Zingaretti – ha valutato anche il voto alle liste che sostengono i diversi candidati. Roberta Lombardi, dunque, sarebbe circa un punto e mezzo sotto la percentuale accreditata al M5S, mentre Stefano Parisi è oltre 5 punti sotto la somma dei voti dei partiti del centrodestra che lo sostengono.

Pirozzi e la lista «Nathan»
A sostegno del candidato di Sergio Pirozzi, spunta la lista circoscrizionale dei candidati consiglieri della lista "Nathan" per le prossime elezioni regionali del Lazio. Una lista che omaggia lo storico sindaco della Capitale e che è in sostegno del primo cittadino di Amatrice. «Nel simbolo – ha spiegato Marco Franchitti, capolista a Roma e provincia della lista - sotto all'immagine del volto di Nathan ci sono il simbolo del partito liberale italiano e la scritta repubblicani.com. Sosteniamo Sergio Pirozzi con due componenti una liberale e una repubblicana. Ci presentiamo in tutte le province e non abbiamo dovuto raccogliere le firme perché il movimento nazionale identitario di Storace c'ha dato l'esonero». E proprio l’ex governatore del Lazio, ha confermato all’agenzia Omniroma l’appoggio: «In quanto titolare del gruppo consiliare movimento nazionale identitario ho dato l'esonero della raccolta firme per la lista Nathan». È significativo che una formazione liberale stia con Pirozzi e non con Parisi, ho dato il mio esonero con uno spirito voltairiano»
.

Fdi ha presentato la lista
A sostenere con convinzione Parisi, invece, è Fratelli d’Italia che stamattina ha presentato al tribunale ordinario di Roma la lista circoscrizionale dei propri candidati per le elezioni regionali del Lazio. Il candidato governatore sostenuto è, appunto, Stefano Parisi, mentre «la lista», ha spiegato uno dei rappresentanti, «è rigorosamente in ordine alfabetico». Tra i nomi dei candidati ci sono quelli di Giancarlo Righini e Fabrizio Santori, entrambi consiglieri uscenti. C'è poi il capogruppo capitolino Fabrizio Ghera e l'ex consigliere comunale per tre consiliature Giovanni Quarzo. Ci sono anche due ex consiglieri regionali dell'amministrazione Polverini: Chiara Colosimo e Giuseppe Melpignano