13 novembre 2019
Aggiornato 19:00

Di Maio smentisce Reuters: «Nessun tipo di alleanze, inciuci o scambi di poltrone»

Il candidato premeir del M5s: «Agli investitori internazionali incontrati oggi a Londra ho ribadito che farò un appello pubblico a tutte le forze politiche»

ROMA - «Quanto riportato dall'agenzia Reuters non corrisponde al vero». La smentita, firmata su Facebook dal candidato premier del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio, si riferisce alle notizie sul contenuto dei colloqui che ha avuto oggi con esponenti della comunità finanziaria londinese, rilanciate dai principali siti di informazione e secondo le quali l'esponente stellato si sarebbe detto pronto a governare insieme a Pd, Forza Italia e Lega.

Nessun tipo di alleanze, inciuci o scambi di poltrone
«Agli investitori internazionali incontrati oggi a Londra - ha spiegato Di Maio - ho ribadito ciò che ho sempre detto: che il giorno dopo le elezioni, se non dovessimo avere la maggioranza dei seggi, farò un appello pubblico a tutte le forze politiche invitandole a convergere sui temi e sulla nostra squadra di governo, senza alcun tipo di alleanze, inciuci o scambi di poltrone di governo».